Come arredare una casa con pareti irregolari

Spesso le pareti irregolari sono un problema per l’arredamento di casa: ecco come risolverlo in modo semplice ma originale

chiudi

Caricamento Player...

Molto spesso le case non di recentissima costruzione presentano pareti irregolari che a prima vista possono sembrare un problema insormontabile per la disposizione dell’ arredamento. Quello che a a prima vista può sembrare un problema può invece diventare il punto di forza, il protagonista del nostro ambiente domestico; possiamo sfruttare al meglio tutte le sue caratteristiche senza dover per forza abbattere muri con evidenti costi in più.

Prima di tutto bisogna aver chiaro in mente il modo in cui suddividere gli spazi , poi bisogna concentrarsi su come integrare, nascondere o esaltare le pareti irregolari.

Nel primo caso, per diminuire l’impatto di una parete asimmetrica, potete dipingerla con tonalità più chiare delle altre pareti, in modo da farla risaltare meno rispetto alle altre e disponete oggetti quali tavolini o sedie o quadri, ad una delle estremità per bilanciare l’asimmetria.

Cercate anche di puntare l’attenzione su un oggetto in particolare che sarà il vero protagonista della camera, magari un bel divano o una stufa o un pezzo di antiquariato.

Nel secondo caso possiamo cercare di esaltare le pareti irregolari facendo di esse l’elemento imprescindibile dell’arredamento, magari rivestendole con una carta da parati particolare o costruendo dei mobili su misura, come una libreria o una scrivania, che si adattino alla parete o anche giocare con un rivestimento di listoni di legno alternati a specchi.

In questo modo tutto l’arredamento può costruirsi intorno alla parete asimmetrica che a questo punto sarà la protagonista della stanza.

A volte può capitare che in mezzo alla stanza capitino pilastri che per ragioni statiche non si possono spostare, e che creano dei vincoli importanti per la disposizione dell’arredo.

Anche in questo caso possiamo rendere funzionale l’elemento di “disturbo”, magari costruendo delle mensole su misura al suo intorno, o possiamo inglobarlo in una fioriera o ancora farne il punto di partenza per un ripiano.

O ancora, possiamo far costruire una scatola con il cartongesso e poi rivestirlo di specchi, in questo modo il nostro pilastro diventerà invisibile!