Come aprire un negozio Intimissimi

Chi decide di aprire un negozio Intimissimi sa di fare un ottimo investimento, in quanto il brand è ormai da anni garanzia di qualità in Italia e nel mondo.

chiudi

Caricamento Player...

Con oltre 1.100 punti vendita sparsi in Italia e nel mondo, il marchio Intimissimi, di proprietà del gruppo Calzedonia S.p.A., è una rete in franchising di grande successo.

Chi decide di aprire un negozio Intimissimi sa che avrà sicurezza anche a livello contrattuale perché la rete è esclusa dalle royalties ed approvata dall’Assofranchising.

L’Azienda segue assiduamente l’affiliato, a cui fornisce corsi di formazione ed aggiornamento a cadenza regolare in modo tale da garantirgli il massimo potenziale di vendita, anche attraverso un mirato e incisivo bombardamento pubblicitario attraverso i media.

Naturalmente per aprire un negozio Intimissimi è necessario avere un capitale iniziale con cui avviare le spese relative alle procedure legali, alla pubblicità e all’allestimento del punto vendita comprensivo della prima fornitura di merce, ed un negozio di circa 100 metri quadri, non importa se di proprietà o in affitto, situato in una zona strategica della città, con passaggio pedonale che ne possa garantire la massima affluenza, o all’interno di un centro commerciale.

Bisogna contattare il gruppo Calzedonia che, dopo un incontro e un colloquio, valuterà il locale che abbiamo a disposizione per poterci eventualmente dare l’ok al franchising ed iniziare così le procedure per aprire finalmente il nostro punto vendita Intimissimi.

Hai trovato interessante questo articolo?
Allora clicca qui per leggere anche “Quanto costa aprire un negozio Intimissimi