Come abbinare basco con capelli raccolti

Per completare un outfit il cappello è essenziale. Vediamo quali sono le acconciature migliori se si indossa il basco

chiudi

Caricamento Player...

Il cappellino alla francese è da sempre un copricapo originale e molto in voga tra i volti noti di sempre, sia maschi che femmine. Ricorderemo, infatti, come il basco completava il look di personaggi come Elisabetta II, Lauren Bacall, Bonnie & Clyde per non parlare di artisti come Jhon Lennon e Pablo Picasso che ne aveva fatto il suo simbolo.

Tale tendenza si è poi protratta nel tempo andando a perfezionarsi con l’abbinamento di molte acconciature dalle più semplici alle più inusuali. Il basco si può difatti indossare lasciando i propri capelli sciolti e bene in vista, soprattutto se si ha una folta chioma, questo modo di portarlo è caratteristico in Francia dove si tende ad abbinarlo ad uno stile delicato. Ma nonostante si resti ancora legati a questa idea molto classica di finezza e charme, abbiamo comunque delle alternative egualmente eleganti ma con un tocco un po’ più moderno.

Potremmo decidere di raccogliere i capelli all’interno del basco con una coda oppure uno chignon e lasciare in vista solo la frangia che fuoriesce dal basco, oppure ancora lasciare che delle ciocche sparse, ma lisce ed in ordine escano fuori per incorniciare il viso. Inoltre uno chignon basso laterale con frangia sulla fronte, rappresenta una valida alternativa per uno stile sofisticato.

Se invece preferiamo un abbinamento meno classico e più giocoso potremmo raccogliere i capelli in due trecce che si vedono spuntare da sotto il nostro copricapo, un’acconciatura molto moderna sarebbe anche una coda bassa laterale adatta sia con la chioma liscia sia per quella mossa.  Oppure ancora in una coda bassa con delle ciocche che scendono sul davanti per dare un effetto di finto disordine che è molto di tendenza ultimamente.