Città d’arte in Italia: Bari

Bari, capoluogo della Puglia, si affaccia per circa 40 chilometri sul Mare Adriatic-o ed è definita “la porta d’oriente”.

chiudi

Caricamento Player...

La città di Bari, per la sua conformazione, è paragonata a un’aquila con le ali spiegate. Il suo borgo, di origini molto antiche, ha un grande valore storico e urbanistico. Nelle sue vicinanze si trovano diversi punti di interesse paesaggistico, come la Valle d’Itria e Alberobello, località inserita nel patrimonio Unesco per i suoi trulli.

Città d’arte in Italia: Bari

La città, a partire dal Medioevo, diventa il centro del cattolicesimo ortodosso in Italia e meta di pellegrinaggio per le religioni monoteistiche. Per questo venne definita come “la porta d’oriente”. La Basilica di San Nicola è il principale simbolo religioso di Bari. In stile romanico pugliese, venne fatta costruire prima del 1200 per custodire le reliquie di San Nicola. Anche la Cattedrale di San Sabino, caratterizzata da un imponente rosone, è molto importante per la città.

A bari ci sono molte torri medievali costruite per difendersi dagli attacchi dei pirati saraceni. Lo stesso motivo per il quale si costruì il castello Normanno-Svevo, dove spicca la lunga muraglia. Nel centro storico si possono ammirare imponenti edifici di stile diverso: il Palazzo dell’acquedotto pugliese, Palazzo Mincuzzi, di stile eclettico, quello Fizzarotti con tre piani in stile veneziano, fino all’ottocentesco e neoclassico Palazzo de Gemmis.

Numerosi gli eventi che si alternano a Bari durante l’anno. È molto apprezzata la stagione teatrale, durante la quale si può assistere a esibizioni liriche e sinfoniche nei principali teatri della città: il Teatro Petruzzelli, il Teatro Piccinini e il Teatro Margherita. A livello di musei, quello Archeologico è il principale della città. Di grande rilievo anche la Pinacoteca, con opere di Veronese, Tintoretto, Bellini, De Chirico e Morandi.

Fonte foto copertina: www.flickr.com