Il cioccolato fondente fa bene! Benefici e ricette

Uno degli alimenti più amati da tutto il mondo, il cioccolato. Talmente tanto amato da celebrare il 7 luglio la Giornata Mondiale del Cioccolato.

Tutti lo vogliamo, ci basta un cubetto di cioccolato per ritornare ad essere subito più allegri. Sono in tanti però a starne lontani per paura di cadere in tentazione e rovinare così la loro sana routine alimentare. 

Tutti i timorosi possono tranquillizzarsi, la scienza ha dimostrato che il cioccolato, in particolar modo quello fondente, fa bene alla salute. Ovviamente, senza esagerare nel consumo, il cioccolato ha svariati benefici sulla nostra salute, vediamo quali.

I benefici del cioccolato fondente

Se si prende una buona tavoletta di cioccolato e si leggono gli ingredienti possiamo notare che il cioccolato è composto fondamentalmente da cacao e zucchero. Ovviamente, i benefici sono dati dal cacao che è ricco di flavonoidi. Quindi, più cacao è presente e più benefici ha il cioccolato, per questo si predilige quello fondente, che inizialmente con il suo gusto amaro non vi convincerà molto ma almeno potrete mangiarlo con più leggerezza.

Effetto antiossidante

Il primo beneficio del cioccolato è il suo potere antiossidante, datogli dai flavonoidi contenuti nel cacao, che gli conferiscono inoltre, il gusto amaro.

I flavonoidi aiutano a regolare il tasso di colesterolo, proteggono il sistema cardiovascolare ed infine donano un effetto anti-età, aiutando a migliorare lo stato di salute della pelle. 

Effetto antistress e antidepressivo

Questo è il beneficio che più salta all’occhio quando si mangia del cioccolato, il suo potere di alleviarci dalle tristezze e dallo stress. Quindi non è solo una nostra impressione, il cioccolato aumenta la produzione di serotonina, una vitamina che aiuta l’umore e regola i disturbi del sonno e della concentrazione.

cioccolato fondente
cioccolato fondente

Oltre alla serotonina, all’interno del cioccolato possiamo trovare un’altra importante molecola amica dell’umore, l’endorfina.

Effetto energizzante

Il cioccolato contiene inoltre, sostanze dall’azione energizzante, come la caffeina, la teobromina e la teofillina, tutte e tre contenute anche all’interno di caffè e tè.

Queste sostanze hanno un effetto stimolante sul nostro sistema nervoso riducendo la stanchezza ed aumentando la concentrazione.

Effetto positivo sulla memoria

Da recenti studi si è arrivati alla conclusione che consumare regolarmente cioccolato fondente aumenta il flusso sanguigno a livello celebrale, migliorando così le abilità cognitive.

Effetto antipertensivo

Mangiare cioccolato aumenta la prodizione di ossido nitrico, una sostanza che funge da vasodilatatore. Di conseguenza diminuisce la pressione del sangue e si ha un minor rischio di avere malattie cardiovascolari.

Dopo tutti questi benefeci ci è venuta proprio voglia di addentare una tavoletta di cioccolato o meglio ancora una golosa fetta di torta al cioccolato, che con qualche accortezza sugli ingredienti possiamo preparare e gustare con più serenità dopo aver scoperto che il cacao è un buon alleato per la nostra salute.

Ecco quindi per voi la ricetta della torta al cioccolato.

Ricetta torta al cioccolato

La torta al cioccolato può essere una golosa idea, sia per colazione che per merenda e prepararla è veramente facilissimo e vi basteranno pochi ingredienti.

Per rimanere fedeli ai benefici del cacao vi consigliamo l’utilizzo del cioccolato fondente, ma se la torta la dovranno mangiare anche i più piccini potete usare il cioccolato al latte.

Ingredienti per una tortiera da 22 cm:

  • 100 gr di cioccolato fondente
  • 40 gr di cacao amaro
  • 16 gr di lievito per dolci
  • 130 ml di latte
  • 150 gr di zucchero semolato
  • 150 gr di burro
  • 3 uova fresche
  • 50 gr di fecola di patate
  • 170 gr di farina di tipo ‘00

Preparazione

In una ciotola molto capiente iniziamo a lavorare, con l’aiuto delle fruste elettriche, le uova e lo zucchero semolato. Continuiamo a mescolare aggiungendo a filo tutto il latte fino ad ottenere un composto chiaro e cremoso

A questo punto aggiungiamo il burro sciolto e raffreddato e diamo un’ultima girata con le fruste elettriche. 

Passiamo adesso alla farina, alla fecola di patate e al lievito che andremo a setacciare sopra il composto precedentemente ottenuto.

Gli ultimi due passaggi hanno come protagonisti il cioccolato. Per prima cosa setacciamo il cacao amaro in polvere e mescoliamo con cura fino a quando non si amalgama il tutto. Infine, uniamo il cioccolato fondente tagliato a pezzetti, un’ ultima mescolata veloce e trasferiamo il composto all’interno della tortiera che è stata precedentemente imburrata e infarinata.

Cuociamo il tutto a 180 gradi per 50 minuti all’interno di un forno ventilato. Servite la torta al cioccolato con una generosa spolverata di zucchero a velo o di cocco grattugiato

ultimo aggiornamento: 10-09-2019

X