Cinque cose da fare in Umbria in Autunno

Cioccolata, vino, arte nell’autunno 2016

chiudi

Caricamento Player...

Cinque cose da fare in Umbria renderanno felici il palato e lo spirito, conducendoci alla scoperta del vino e dell’arte 2.0

Vino e cioccolata

Dal 14 al 23 Ottobre si svolgerà come ogni anno a Perugia l’Eurochocolate. La famosissima manifestazione che raduna da tutta Europa artigiani, pasticcieri, produttori e moltissimi golosi di cioccolata quest’anno sarà la cornice in cui si svolgerà un evento nell’evento. L’Icam, una pietra miliare nel panorama industriale dei produttori di cioccolata italiana festeggia i suoi primi 70 anni con una gara tra chef che si è protratta per tutto l’anno. All’Eurochocolate sarà proclamato il vincitore: ovvero colui che avrà creato la più memorabile torta di compleanno al cioccolato.

Ogni sabato, fino al 29 Ottobre si svolgerà la quarta edizione di Montefalco nel Bicchiere, un evento che mira a mettere in risalto attraverso la degustazione e la scoperta culturale una delle eccellenze produttive dell’Ubria: il vino.

Lungo i diversi itinerari sarà possibile degustare i quattro vini prodotti a Montefalco e ascoltare le loro descrizioni da famosi sommelier professionisti che daranno vita ad un vero e proprio storytelling vinicolo.

Ancora alla scoperta del vino: dal 18 al 20 Ottobre a Passignano sul Trasimeno sarà possibile imparare a riconoscere e a degustare i vini grazie ai corsi promossi dall’associazione A Tavola con Bacco che, dal 2010 è fortemente impegnata a diffondere la conoscenza dei prodotti vinicoli regionali dell’Umbria. Il corso di degustazione arriva quest’anno alla sua quinta edizione e si intitola Passione Vino e fornirà le nozioni base sulla produzione, sulle caratteristiche organolettiche dei vini e sui migliori abbinamenti per consumarli.

Cinque cose da fare a Perugia in autunno per conoscere l’arte passata e futura

E’ nata quest’anno la Biennale d’Arte Internazionale Città di Perugia. Si svolge dal 1 al 16 Ottobre nel centro espositivo Rocca Paolina. La Biennale nasce come progetto aperto alle più attuali tendenze del mondo contemporaneo, accogliendo al proprio interno stimoli artistici provenienti dai social network e sulla continua condivisione che da nasce da essi. Gli artisti coinvolti nel progetto e nelle prime esposizioni sono ben 130 e l’ingresso alla biennale è del tutto gratuito.

Fino al 29 Ottobre sarà accolta dal Museo Nazinale del Ducato di Spoleto la grande mostra dedicata a Enrique Breccia, autore argentino legato a filo doppio a Tex Willer, uno dei principali personaggi del portfolio fumettistico della mitica Bonelli. A completamento della mostra saranno presentati quattro incontri che ripercorrono attraverso tappe cinematografiche le ambientazioni e le narrazioni scelte e nate intorno alle storie di Tex. Tex e Spoleto, le frontiere di Enrique Breccia sarà anche l’occasione per seguire workshop organizzati dalla scuola di fumetto di Jesi.