Ciclo mestruale in ritardo: 6 possibile cause da non sottovalutare

Ciclo mestruale in ritardo? 6 possibile cause!

Il ciclo mestruale in ritardo può dipendere da diversi fattori e in alcuni casi non è da sottovalutare: scopriamo quali sono le possibili cause!

Ogni 28 giorni noi donne attendiamo con poca felicità l’arrivo delle mestruazione. Quest’ultime, però, potrebbero non arrivare nel giorno previsto e, quindi, danno origine ad un ritardo. Il ciclo mestruale in ritardo può dipendere da diversi fattori: il primo fra tutti, solitamente, è pensare di avere una gravidanza in corso. In realtà, ciò può significare qualcosa di fisiologico oppure fattori di cui preoccuparsi…

Scopriamo, quindi, le possibile cause del ritardo del ciclo mestruale!

5 possibile cause del ritardo del ciclo mestruale

1.Gravidanza. Come abbiamo appena accennato, il primo motivo per cui si pensa di avere un ritardo è una gravidanza. Per poter essere sicuri di ciò, bisogna assolutamente effettuare un test di gravidanza e non focalizzarsi solo sui dolori che potrebbero essere molto simili a quelli mestruali.

Coppa mestruale
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/coppa-mestruale-le-mestruazioni-3137095/

2.Stress. Lo stress è un nemico per la salute: può provocare diversi danni e potrebbe anche causare un ritardo del ciclo mestruale. Purtroppo, anche in questo caso un momento stressante della nostra vita potrebbe influire sul nostro fisico.

3.Perdita di peso. Un’eccessiva perdita di peso o disturbi alimentari come l’anoressia o la bulimia potrebbero influire molto sulle mestruazioni. Anche le diete poco caloriche o comunque non equilibrate e sane potrebbero essere la causa del ritardo. Per poter portare attenzione, bisogna assolutamente affidarsi a qualcuno di competente. Inoltre, è importante seguire un’alimentazione specifica durante il ciclo mestruale!

4.Menopausa. Una fase della vita che ogni donna, prima o poi, dovrà vivere: l’arrivo della menopausa, potrebbe causare mancanza di ciclo o provocarne comunque il ritardo!

5.Sindrome del’ovaio policistico. Un disordine endocrino che coinvolge circa il 10% della popolazione femminile: durante un esame ecografico, le ovaie presentano delle piccole cisti sulla superficie a causa della sindrome dell’ovaio policistico.

6.Medicinali. Anche alcuni medicinali possono alterare l’arrivo delle mestruazioni. Quindi, ciò non deve suscitare preoccupazione!

Se il ciclo tende spesso a ritardare, bisogna assolutamente rivolgersi al proprio medico che sarà in grado di analizzare il problema.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/coppa-mestruale-le-mestruazioni-3137095/

ultimo aggiornamento: 18-03-2019

X