Con la loro canzone intitolata “Stefanìa” hanno vinto la gara all’Eurofestival 2022: scopriamo subito chi sono gli ucraini Kalush Orchestra!

Kalush Orchestra è il nome della formazione chiamata a rappresentare l’Ucraina all’Eurovision Song Contest 2022 in scena a Torino, dove ha trionfato in finale vincendo la 66° edizione del contest. La loro presenza però è stata minata dalla guerra innescata dalla Russia di Vladimir Putin nel loro amato Paese, e nonostante tutto hanno continuato a portare avanti la loro musica anche come parola di pace. Facciamo un tuffo nella loro storia, tra biografia e curiosità…

Chi sono i Kalush Orchestra e dove vivono?

Il nome della loro formazione è Kalush Orchestra, si sono formati nel 2019 e la loro città è nel cuore occidentale dell’Ucraina. Sono nati a Kaluš, centro situato nell’Oblast’ di Ivano-Frankivs’k da cui hanno tratto parte del nome d’arte. Il leader della band è Oleh Psjuk, che dopo l’Eurovision è tornato a casa per arruolarsi e combattere.

Il loro primo album in studio è intitolato Hotin, che ha traghettato i Kalush verso la consacrazione nel panorama artistico nazionale con ben sei nomination nell’ambito del YUNA, il principale riconoscimento musicale in Ucraina. Nel 2022 sono stati selezionati per rappresentare la loro terra all’Eurovision Song Contest 2022 in scena a Torino, in gara con il brano Stefania, dove hanno vinto. Il significato della canzone, dedicata alla madre del cantante della band, è stato letto pure in altra chiave, dato che in una frase sembra ritrovare la distruzione del conflitto in Ucraina causato dalla Russia.

5 cose che non sai sui Kalush Orchestra

– Sono nati come gruppo rap e hanno anche un’anima folk, dall’unione artistica del frontman Oleh Psjuk e dei musicisti Ihor Didenčuk e MC Kilimmen. Il trio è diventato un quintetto con l’ingresso di Tymofii Muzychuk e Vitalii Duzhyk.

– Prima dello scoppio della guerra tra Mosca e Kiev erano impegnati in un importante tour in Ucraina.

– Il brano portato all’Eurovision Song Contest 2022, Stefania, sarebbe stato inizialmente concepito come omaggio alla figura materna. Con lo scoppio del conflitto ucraino è diventato un vero e proprio inno alla resistenza contro i russi.

– Non solo star sul palco della grande musica ucraina, ma anche sui social! I Kalush Orchestra, su Instagram semplicemente Kalush, vantano un seguito di decine di migliaia di follower.

– Sono considerati tra gli artisti più innovativi nella galassia artistica attuale dell’Ucraina, indicati anche tra i favoriti a Torino per l’Eurovision Song Contest. Infatti non hanno tradito le attese.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

Eurovision

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 15-05-2022


Chi sono i Subwoolfer, la strana storia dei misteriosi “lupi gialli” all’Eurovision Song Contest

Chi è Elena Pero, giornalista di Sky