Franco Bortuzzo e Rossella Corona sono i genitori di Manuel Bortuzzo, il nuotatore rimasto paralizzato alle gambe dopo essere stato colpito durante una sparatoria a Roma, nel 2019.

Franco Bortuzzo e Rossella Corona, padre e madre del nuotatore Manuel Bortuzzo, gli sono sempre stati accanto nella sua straordinaria carriera sportiva e dopo il terribile fatto che lo ha visto vittima. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sulla loro storia, tra biografia, vita privata e un legame familiare indissolubile che li ha portati ad attraversare il dramma del loro amato figlio con coraggio e determinazione.

Chi sono Franco Bortuzzo e Rossella Corona e dove vivono?

Franco Bortuzzo è il padre di Manuel Bortuzzo, promessa del nuoto rimasto paralizzato dopo il ferimento in una sparatoria avvenuta nella notte tra il 2 e 3 febbraio 2019 a Roma, quartiere Axa. Manuel Bortuzzo è anche un concorrente del Grande Fratello Vip 6, e i genitori gli sono sempre accanto. Classe 1959, Franco Bortuzzo, all’anagrafe Francesco, vive a Roma insieme al figlio mentre il resto della famiglia si trova a Treviso. La moglie è Rossella Corona, amata mamma del campione e di altri tre figli nati dalla loro unione: Kevin, Jennifer e Michelle Bortuzzo. Tutti orbitano nella galassia dello sport…

Manuel Bortuzzo
Fonte foto: https://www.instagram.com/manuelmateo_/?hl=it

Franco Bortuzzo e Rossella Corona, la sparatoria e il dramma del figlio

Franco Bortuzzo e Rossella Corona sono gli inseparabili genitori di Manuel Bortuzzo e il padre del nuotatore, sul suo Instagram, si descrive in poche e chiare parole: “Papà a tempo pieno di Manuel“. Dopo il trasferimento dell’Atleta a Roma, e il dramma della paralisi dovuta alla sparatoria, Franco Bortuzzo ha seguito il figlio ed è andato a vivere con lui.

Il padre di Manuel Bortuzzo si è diplomato come perito edile nel 1978 e ha studiato alla Facoltà di Psicologia alla Sapienza di Roma. Il suo volto e il suo coraggio sono diventati noti dopo la tragedia che ha costretto il nuotatore su una sedia a rotelle. Franco Bortuzzo e la moglie, Rossella Corona, dopo il terribile fatto che ha coinvolto il figlio hanno portato avanti una battaglia per sensibilizzare sui temi dell’inclusione e dell’abbattimento delle barriere sulla disabilità.

Era la notte tra il 2 e il 3 febbraio 2019 quando Manuel Bortuzzo fu tragicamente coinvolto in una sparatoria, ferito gravemente alla schiena perché colpito da un proiettile mentre si trovava davanti a un distributore h24 in compagnia dell’allora fidanzata, Martina Rossi. Dopo un periodo di coma farmacologico, Manuel Bortuzzo si trovò in sedia a rotelle, perso l’uso delle gambe. Poche settimane dopo, forte della spinta della sua amata famiglia, tornò in piscina a riprendere i suoi allenamenti.

Mio figlio in acqua non ha mai mollato. Manuel non mollerà neanche in questa situazione. E anche se domani sarà una vita diversa, sarà sempre una miglior vita che non dover portare i fiori da qualche parte“, disse papà Franco, con grande dignità, davanti alle telecamere dopo l’accaduto. Con lui, presenza discreta e costante, Rossella Corona, a fare il tifo per il loro figlio e per chi, come lui, vive una situazione difficile alle prese con il dolore e la voglia di rinascere.

Grande Fratello Vip

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 22-09-2021


Chi è Luca Manfredi, il figlio di Nino ed ex di Nancy Brilli

Francesco Cicchella, tutto sul comico re delle imitazioni