Come essere riconoscibili senza un volto? La risposta è una, anzi due: Annacarla Dall’Avo e Simona Carlucci. Questo il nome delle due amiche che hanno conquistato il web senza farsi mai vedere!

Scopriamo chi sono Annacarla Dall’Avo e Simona Carlucci, amiche e influencer che hanno fatto della politica del “no face” una sfida destinata al trionfo. Vi sveliamo tutto quello che c’è da sapere sulla loro biografia, ma non chiedeteci un ritratto dei loro lineamenti: è una vera “mission impossible” che metterebbe a dura prova anche Tom Cruise…

Chi sono Annacarla Dall’Avo e Simona Carlucci e dove vivono?

Si chiamano Annacarla Dall’Avo e Simona Carlucci, vivono a Milano e, fino al 2019, la loro identità era avvolta nel mistero nonostante l’incredibile fama esplosa sui social. Sono due amiche note al popolo di Instagram (dove sono seguitissime) come le influencer “no face”, “senza volto”, e hanno fatto del loro comune amore per la moda un vero e proprio successo.

Coetanee, nate nel 1989, Annacarla Dall’Avo e Simona Carlucci sono rispettivamente aretina e pugliese. Si sono conosciute nel 2008 al Polimoda di Firenze, compagne di classe destinate a un grande viaggio nel mondo del web…

Annacarla Dall’Avo e Simona Carlucci, influencer “no face”

In un’epoca di schizofrenica caccia al dettaglio, loro hanno stravolto la regola imponendosi come straordinaria eccezione: non mostrano mai il loro viso sui social, pur essendo delle vere e proprie muse di stile per un bacino imponente di follower.

Per questo, sono diventate famosissime nel servire al pubblico un modo nuovo di fare l’influencer, senza cadere nella comoda trappola dei cliché. L’abito non fa il monaco, certo, ma nella loro dimensione estetica vale anche l’idea che il monaco non fa l’abito. Avanza così il concetto di un universo fashion, votato all’autodeterminazione, in cui la moda è tale indipendentemente dal volto di chi la indossa o la propone.

La loro avventura nella galassia web è iniziata nel 2014, con l’apertura del loro blog, e si sono poi consacrate come una delle realtà più effervescenti e originali della Rete.

Altre 3 cose da sapere su Annacarla Dall’Avo e Simona Carlucci

– Si sono separate solamente per 2 anni, dopo la laurea, prima di ritrovarsi a pensare alla loro idea di influencer a due, poi tradotta in una storia che non smette di sedurre i social.

– L’idea di proporsi al pubblico in chiave “no face” sarebbe nata anzitutto per necessità di riservatezza. Simona Carlucci ne ha parlato a digital-coach.it, svelando che, quando tutto è iniziato, lavorava per un’azienda di moda e non voleva farsi riconoscere come influencer. La privacy è un tema caldo anche per Annacarla Dall’Avo, motivo per cui nessuna delle due avrebbe faticato a immaginare un percorso social “senza volto”.

– Il loro motto? “Preferiamo essere più una rivista da sfogliare che delle influencer da seguire“.

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19


Antonella Lualdi, tutto sull’attrice: dalla carriera al grande amore per Franco Interlenghi

Carlo Beretta, chi è il nuovo (presunto) amore di Giulia De Lellis