È il più giovane vincitore di MasterChef: un talento per la cucina che Valerio Braschi coltiva e affina ancora oggi.

I fan di MasterChef avranno ancora ben scolpito nella memoria il momento in cui Valerio Braschi apparve per la prima volta durante la sesta edizione. Era un ragazzino, perciò sembrava che la partecipazione al cooking show fosse già abbastanza. E invece il talento gli ha consentito di sbaragliare la concorrenza, fino alla vittoria. Da allora ne ha fatta di strada: andiamo, pertanto, a vedere fin dove si è spinto il giovane “maestro della cucina”!

Valerio Braschi: la biografia

Classe 1997, Valerio Braschi è nato e cresciuto a Santarcangelo di Romagna. Dopo essersi aggiudicato il talent tra i fornelli di casa Sky, ha coronato il sogno di lavorare con Bruno Barbieri, almeno per un periodo, passato da chef al Fourghetti di Bologna. Come tutti i vincitori del programma tv, ha anche pubblicato un libro di ricette, Mystery boy (Baldini e Castoldi).

Fonte foto: https://www.instagram.com/valebraschi/
Fonte foto: https://www.instagram.com/valebraschi/

Quindi, ha assunto il ruolo di executive chef del Ristorante 1978. Qui, complice il ridotto numero di coperti, ha occasione di esprimere a pieno la creatività con un menù degustazione da 10 portate in cui riversa passione e competenze tecniche.

Nel 2021 è salito nuovamente alle cronache per via dell’invenzione della lasagna nel tubetto. Inoltre, in occasione del Carbonara Day, ha suscitato ulteriore curiosità, mediante la presentazione della carbonara da bere: una ne fa, cento ne pensa!

Valerio Braschi: la vita privata

Per diverso tempo è stato felicemente legato alla bellissima cantante Priscilla Cattaneo. Comunque, l’assenza di aggiornamenti sul suo profilo Instagram lascia presagire che la storia sia naufragata e oggi sia tornato single. Attualmente residente a Roma, non sono noti i dettagli sui guadagni.

10 curiosità su Valerio Braschi

– La cicatrice sul labbro superiore risale a quando aveva appena tre anni. Già alle prese con un frullatore, l’arnese gli sfuggì di mano provocandogli l’indelebile segno sul volto.

– È stato Ambasciatore della Cucina Italiana nel Mondo a Nuova Delhi, funzione assolta l’anno seguente da Carlo Cracco.

– All’epoca dell’iscrizione a MasterChef frequentava il liceo scientifico, ma poi ha cambiato percorso di studi orientandosi verso l’Istituto Alberghiero.

– Il concorrente preferito del talent? Massimo Callegaro, un mentore e un amico.

– Ama il calcio e segue con passione due squadre: Modena e Juventus. Il suo calciatore preferito? Da vecchie foto emerge un debole per Luca Toni, campione del mondo con la Nazionale nel 2006.

– Sogna di aprire una propria attività e conquistare la stella Michelin.

– È ambassador di WMF Italia, azienda specializzata nei prodotti da cucina di alta qualità.

– Guide: L’Espresso lo ha eletto “Miglior giovane chef 2021”.

– A giugno 2021 ha iniziato una dieta, perdendo, in soli 4 mesi, ben 23 kg: un traguardo celebrato sui social.

– Gli piacciono i manga, in particolare l’universo di Dragon Ball e il suo protagonista Goku.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

MasterChef

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 30-11-2021


Chi è Piero Ausilio: storia e vita privata del dirigente sportivo, dall’amore allo scherzo de Le Iene

Jannik Sinner: tutte le curiosità sul tennista dei record