Da più parti ritenuto un vero ‘re Mida’ della tv, capace di tradurre in un successo ogni cosa tocca, Stefano Coletta è subentrato a Teresa De Santis al vertice di Rai 1.

Stefano Coletta è stato nominato direttore di Rai 1 nel gennaio 2020, al posto di Teresa De Santis al vertice del primo canale del servizio pubblico. Nella sua storia si nascondono gioie e dolori, e almeno 6 curiosità da conoscere per capire davvero chi è.

Chi è Stefano Coletta?

Stefano Coletta è nato a Roma, sotto il segno dei Pesci, l’8 marzo 1965. Alle spalle una laurea in Filosofia e una carriera di giornalista in brillante divenire, fino all’incarico di direttore di Rai 1, dal 2020.

Ha esordito come programmista regista a 3131, trasmissione di Radio 2, e dopo un decennio di precariato ha firmato il suo primo vero contratto, all’età di 35 anni.

STEFANO COLETTA
STEFANO COLETTA

In seno alla sua formazione varie declinazioni: da redattore a caporedattore, passando per inviato, capostruttura, vicedirettore e quindi numero 1 nella rete ammiraglia Rai dopo essere stato direttore (super apprezzato) di Rai 3.

Ama definire la sua evoluzione professionale come “una bella storia di meritocrazia” che potrebbe restituire speranza a chi suda seriamente sul posto di lavoro.

Non tutti lo sanno, ma Stefano Coletta è figlio di uno chef in servizio all’ambasciata inglese e di una casalinga. Pochi grilli per la testa, un bagaglio inesauribile di idee e capacità. Ha un fratello.

La vita privata di Stefano Coletta

Un profilo Instagram blindatissimo e una discreta presenza su Facebook, per Stefano Coletta, le cui informazioni social sulla vita privata si limitano a un semplice “impegnato”.

Non una riga di più sulla sua sfumatura più intima e riservata… All’agenzia Agi ha svelato di aver sofferto terribilmente per la morte di Azzurra, il suo amatissimo pastore maremmano. “La sua perdita è stato un altro grande lutto dopo quello di mia madre, scomparsa a 60 anni quando io ne avevo 30“. Nella sua storia personale anche il dolore per la morte del padre.

Dove vive Stefano Coletta?

Stefano Coletta vive a Roma, in quella che ha descritto ad Agi come “una bella casa” in cui, alla luce del suo amore per il design e le linee essenziali, domina il “monocolore”.

È nella Capitale che si è sviluppata la sua straordinaria carriera, frutto di passione e dedizione, ma anche di un inesauribile talento e fiuto per il successo…

6 curiosità su Stefano Coletta

Agi riporta una sfumatura curiosa della sua vita. Coletta sognava di fare lo psicanalista, ma ha imboccato la via del giornalismo mentre… i genitori lo volevano in cattedra.

– Su fronte dei guadagni, sul sito Rai.it, sezione ‘trasparenza’, è presente il compenso lordo percepito per il 2018. Si parla di una cifra complessiva di 240.000 euro.

– Attraverso alcune foto che ha condiviso sul suo Facebook si delinea il profilo di un uomo amante della natura e degli animali, specialmente dei cani.

– Ha dichiarato di lavorare molto, “15 ore al giorno” e di aver suonato classici come Bach e Chopin al pianoforte fino a 3 anni.

– È un divoratore insaziabile di libri, ama il cinema e il teatro e nella sua biografia spunta anche la declinazione di scrittore. Suo il romanzo intitolato Nessuna notte è infinita.

– Al Festival di Sanremo 2022 Fiorello lo ha invitato a dare un lungo bacio con mascherina dedicata ad Amadeus, come segno di buona fortuna per la kermesse.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 05-10-2020


Luigi Fedele, il giovane talento della fiction Io ti cercherò in 3 curiosità

Mario Biondo: il giallo del cameraman di Palermo morto a Madrid