Sapete chi è Speranza? La sua storia nasconde risvolti davvero interessanti, artista poliedrico e capace di restituire alla musica un ruvido brivido rap.

Speranza è il suo nome più famoso, ma chi è esattamente il rapper dietro le quinte del suo successo? Partiamo per un viaggio alla scoperta della sua biografia, e delle curiosità che costellano la sua ascesa nell’Olimpo degli artisti più originali e innovativi d’Italia. Si è imposto sulle scene con il graffio indelebile della sua musica, e questa è la sua storia…

Chi è Speranza?

Il vero nome del rapper Speranza è Ugo Scicolone. È nato in Francia da padre italiano e madre francese ed è cresciuto a circa 3 ore da Parigi, precisamente a Behren-lès-Forbach.

Con il suo gangsta rap ha sintetizzato il mondo delle banlieue parigine e quello campano, dove ha deciso di immergersi al suo rientro in Italia.

Il rapper ha origini algerine e si è imposto velocemente nella galassia musicale italiana grazie a canzoni che richiamano temi di forte impatto sociale, raccontando violenza e criminalità.

Speranza
Fonte foto: https://www.instagram.com/speranz57/?hl=it

La vita privata di Speranza

Della vita privata di Speranza non si hanno informazioni dettagliate. Non è possibile capire se sia fidanzato oppure no, anche perché non ha dedicato alcuno spazio social alle sfumature della sua sfera sentimentale.

Su Instagram, dove è seguitissimo, non ci sono scatti che rimandino a un quadro chiaro del suo vissuto, niente che ricalchi l’identità lontano dai riflettori…

Dove abita Speranza?

Speranza si è trasferito a Caserta, città dove abita e fulcro della sua attività artistica. Ha preferito la Campania alla Francia, dove è cresciuto e dove ha mosso i primi passi nel mondo del rap.

Ugo Scicolone ha svolto anche il mestiere di muratore, e ha svelato a Noisey di essere tornato in Italia perché nel quartiere in cui ha vissuto la sua infanzia, in Francia, vedeva davanti a sé un futuro “tragico”.

5 curiosità su Speranza

• Le sue canzoni parlano della realtà campana, soprattutto delle sfumature più violente dell’esistenza.

• Tra i suoi successi figurano brani come Chiavt a mammt, Sirene, Sparalo! e Spall a sott.

• Deve il suo nome d’arte all’idea che la musica rappresenti per lui una speranza di evoluzione personale, oltre che al suo essere credente.

• Rappa in italiano, francese, napoletano e dialetto zingaro. Si è fatto apprezzare da artisti come Salmo e Gemitaiz.

• Si definisce un “emigrato al contrario“, che ha scelto di tornare in Italia dopo aver toccato con mano le difficoltà di vita all’estero.

Fonte foto: https://www.instagram.com/speranz57/?hl=it

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19


Claudio Midolo: scopriamo insieme chi è il marito di Clio Make Up!

Giuseppe Battiston: quello che non sai sull’attore