Giunto in Italia per studiare, è qui che Philippe Daverio ha intrapreso la sua carriera dedicata all’arte, fino ad approdare anche in televisione.

Philippe Daverio è stato un famoso storico d’arte e personaggio televisivo. Per molti anni è stato uno dei volti più importanti del nostro panorama culturale. La sua è una passione nata da giovane, e che ha portato avanti sia come editore che come protagonista di molte trasmissioni. E questo amore per tutto ciò che è arte l’ha trasmesso anche in famiglia. Il 2 settembre 2020, a causa di un tumore, è morto all’età di 70 anni, lasciando un grande vuoto nel mondo dell’arte. Ma scopriamo di più su di lui.

Philippe Daverio, la biografia

Philippe Daverio è nato a Mulhouse, in Alsazia (Francia), il 17 ottobre 1949, sotto il segno zodiacale della Bilancia. È cresciuto in una grande famiglia multiculturale, con suo papà di origini italiane e sua mamma alsaziana, assieme ad altri cinque fratelli. Ha studiato in un collegio e si è poi trasferito in Italia per proseguire il suo percorso educativo, frequentando la prestigiosa Scuola Europea di Varese.

Dopo il diploma, Philippe ha deciso di iscriversi alla facoltà di Economia e Commercio alla Bocconi di Milano. Pur avendo completato tutti gli esami, non ha mai preparato la tesi e non si è quindi laureato. È nel periodo universitario che l’uomo ha iniziato il suo percorso nel mondo dell’arte. Nel 1975 ha aperto la sua prima galleria d’arte a Milano, a cui ne hanno fatto seguito altre tra l’Italia e New York.

Philippe Daverio
Philippe Daverio

Il suo impegno come storico dell’arte lo ha portato a collaborare con molte riviste, a scrivere diverse opere letterarie e infine a presentarsi in televisione in qualità di esperto. Su Rai 3 ha condotto Passepartout e Il Capitale di Philippe Daverio, mentre su Rai 5 è stato al timone di Emporio Daverio. Nel 2019 è stato scelto come inviato per Striscia la Notizia, protagonista di una rubrica dedicata all’arte.

La vita privata di Philippe Daverio

Per molti anni Philippe Daverio è stato impegnato con Elena Gregori. I due si erano conosciuti negli anni ’70, e nel 1972 hanno iniziato a convivere. Sin da subito hanno cominciato a collaborare, grazie alla loro comune passione per l’arte. Nel 1983, Philippe ed Elena sono convolati a nozze e hanno avuto un figlio, Sebastiano. Anche quest’ultimo ha deciso di dedicare la sua vita all’arte, diventando curatore.

Per il resto di quel che riguarda la vita privata di Philippe non abbiamo molte informazioni. Ha abitato a Milano con la sua famiglia dove ha sempre continuato a seguire le sue passioni. Aveva anche una pagina Facebook che aggiornava personalmente.

Philippe Daverio
Fonte foto: https://www.facebook.com/Philippe-Daverio-16191791954/

4 curiosità su Philippe Daverio

-Ha collaborato con Vittorio Sgarbi quando quest’ultimo era sindaco di Salemi.

-Era un estimatore del papillon, e non mancava mai di indossarne uno nelle occasioni più importanti.

-Ha ricevuto varie onorificenze, tra cui il Cavalierato delle Arti e delle Lettere e la Medaglia d’Oro di benemerenza del Ministro per i Beni Culturali.

-Non abbiamo alcuna informazione sul suo patrimonio, ma negli anni ha svolto numerose attività in ambito artistico.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Philippe Daverio

ultimo aggiornamento: 02-09-2020


Non vuole fare l’attrice poi, improvvisamente, cambia strada: tutto sulla vita di Alba Rohrwacher

Chi è Adriano Giannini, il marito di Gaia Trussardi (e voce di Joker)