Tutto quello che c’è da sapere su Pelé, l’ex stella del calcio brasiliano: dalla biografia alla vita privata, tutto su di lui.

E’ considerato da molti il calciatore più forte di tutti i tempi, c’è che invece in questa particolare classifica lo mette al secondo posto, alle spalle di Diego Armando Maradona: quel che è certo è che Pelé è stato uno dei giocatori che hanno fatto la storia del calcio e sarà sempre ricordato come uno dei migliori in assoluto. Ma non solo, sarà anche ricordato per quella rovesciata in Fuga per la vittoria, il film con protagonista Sylvester Stallone a cui ha partecipato nel 1981. Dalla biografia alla vita privata, vediamo ora tutto quello che c’è da sapere su di lui.

Pelé: la biografia

Edson Arantes do Nascimento è nato a Três Corações, in Brasile, il 23 ottobre del 1940 (il suo segno zodiacale è quindi quello dello Scorpione). Il padre Dondinho, è stato anche lui un calciatore e ha giocato in squadre come Atletico Mineiro e Vasco da Gama, ma la sua carriera è terminata presto a causa di un grave infortunio al ginocchio.

Pelè
Pelè

Il soprannome Pelé gli fu dato da alcuni amici per farlo arrabbiare e il campione brasiliano non lo ha mai apprezzato realmente. E’ cresciuto in una famiglia povera e, non potendosi permettere un vero pallone, da bambino giocava a calcio con una palla fatta con stracci o calzini.

La sua prima squadra è stata il Bauru poi, all’età di 15 anni, fu notato da un osservato e gli venne fatto fare un provino con il Santos, quella che è diventata la squadra di quasi tutta la sua carriera. Debuttò quasi immediatamente in prima squadra e a 16 anni divenne il capocannoniere del campionato Paulista. Ben presto arrivò anche la convocazione in Nazionale.

Pelè ha giocato nel Santos fino al 1974, collezionando 660 presenze e realizzando 643 gol, prima di disputare tre stagioni negli Stati Uniti, nei New York Cosmos, dopo che aveva deciso di lasciare il calcio.

Con la nazionale del Brasile ha collezionato 92 presenze e segnato 77 gol, vincendo da protagonista assoluto tre Mondiali: quello mi Svezia nel 1958 (segnò il gol della vittoria contro il Galles ai quarti di finale, una tripletta in semifinale alla Francia e una doppietta in finale contro la Svezia. Vinse poi il Mondiale in Cile nel 1962 e quello in Messico ne 1970, segnando anche un gol nella finale contro l’Italia. Spesso si è dibattuto su chi fosse più forte tra Pelé e Diego Armando Maradona.

Pelé, dove vive?

Pelé da molti anni abita a Santos, nello stato di San Paolo in Brasile, la città della squadra dove ha militato per quasi tutta la sua carriera.

Pelé: la vita privata

Pelé si è sposato per tre volta. La prima moglie è stata Rosemeri dos Reis Cholbi, dalla quale ha avuto anche tre figli, Kelly Cristina, Edson e Jennifer. I due si sono lasciati dopo 16 anni di matrimonio.

La seconda volta si è sposato nel 1994, con la psicologa e cantante gospel Assiria Nascimento, dalla quale ha avuto due figlie gemelle: Joshua e Celeste. Il matrimonio è durato fino al 2008.

Nel 2016 si è sposato per la terza volta, questa volta con Marcia Cibele Aoki, con cui aveva una relazione dal 2010. Pelé ha anche rivelato di aver avuto diverse relazioni extraconiugali e che, successivamente, ha saputo che da alcune di questi sono nati anche dei figli, ma di non sapere esattamente quanti figli ha.

Chi è Marcia Cibele Aoki, la moglie di Pelé

Marcia Cibele Aoki è un’imprenditrice di origine giapponese (lavora nell’ambito del turismo) ed è molto più giovane di Pelé: è infatti nata nel 1966. Si era conosciuta con Pelé negli anni ’80, ma la relazione tra i due è iniziata nel 2010.

Pelé: il patrimonio

Pelé ha un patrimonio netto stimato in 185 milioni di dollari, l’ex calciatore ha raccontato di essersi arricchito principalmente dopo aver smesso di giocare a calcio.

6 curiosità su Pelé

– Il suo profilo Instagram è seguito da circa 6 milioni di follower.

– E’ soprannominato O Rey.

– La Fifa lo ha nominato Calciatore del Secolo.

– E’ l’unico calciatore ad aver vinto tre Mondiali.

– E’ stato dichiarato “Tesoro nazionale” dal presidente del Brasile Janio Quadros.

– Ha lavorato con Sylvester Stallone in Fuga per la vittoria.


Mariangela Tarì: chi è l’autrice del libro Il precipizio dell’amore

Chi è Olivia Williams: tutto sull’attrice di The Nevers