Eataly è una nota azienda che esporta il made in Italy, in particolare il cibo, in tutto il mondo: il suo fondatore è Oscar Farinetti, ma su di lui c’è molto da conoscere!

Oscar Farinetti è un imprenditore italiano noto per aver fondato la famosissima Eataly, che esporta prodotti gastronomici italiani in tutto il mondo. Infatti Oscar, il cui vero nome è Natale, non è solo famoso in Italia, ma anche all’estero. Con le eccellenze di Eataly è riuscito ad aprire degli store anche a New York, in Giappone e in altre parti del mondo. Inoltre, è anche l’ex proprietario di una catena di grande distribuzione molto nota in Italia… e dal 2020 ha fondato un’altra realtà importante, ovvero Green Pea. C’è molto però su di lui che sfugge ai più, dalle sue origini al suo privato, passando per il suo patrimonio e alcune curiosità.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Chi è Oscar Farinetti, la biografia

Natale Farinetti nasce ad Alba, in provincia di Cuneo, il 24 settembre 1954, sotto il segno della Bilancia. Figlio dell’imprenditore e politico Paolo Farinetti (un tempo anche partigiano), frequenta il liceo classico “Govone” di Alba e, dopo aver preso la maturità, si iscrive presso l’Università di Torino in Economia e commercio. Quattro anni dopo l’iscrizione, però, decide di concludere i suoi studi ancor prima di conseguire la laurea. Prende questa decisione per un motivo ben preciso: vuole dedicarsi completamente al lavoro.

Oscar Farinetti
Oscar Farinetti

Inizia a lavorare con il padre, creatore di Unieuro. Così, con impegno e fatica, riesce a farla diventare una grande catena di distribuzione. Diventa membro del consiglio d’amministrazione fino a quando, nel 2003, non ottiene il posto come presidente. Dopo aver raggiunto un successo internazionale, decide di vendere Unieuro a Dixons Retail, con sede nel Regno Unito, una compagnia di vendita al dettaglio di elettronica di consumo. Dalla vendita riesce a ricavare ben 528 milioni di euro con cui, l’anno dopo, fonda la catena di distribuzione di alimentari di eccellenza Eataly.

Oltre al suo lavoro da imprenditore con la nota catena di distribuzione, collabora anche con l’Università Bocconi di Milano e l’Università degli Studi di Parma per alcune ricerche di mercato. Diventa anche amministratore delegato del Premiato Pastificio Alfetra di Gragnano, in provincia di Napoli, dopo aver contribuito alla sua ristrutturazione.

Nel 2016 gli incarichi vengono affidati al figlio Francesco e ad Andrea Guerra, presidente esecutivo e dirigente d’azienda italiano. Nel 2020 fonda Green Pea, un Retail Park a Torino, aprendo un edificio dedicato a diversi settori, Life, Home, Fashion, Beauty e Otium. Al Corriere ha detto: “Il piano terra è il progetto a cui sono più affezionato. Perché ribalta le logiche del retail. E insegna al consumatore a comprare in modo più responsabile. Ma ho pensato che dopo tanto negotium ci volesse un posto per l’otium. Un club per il tempo libero dove far riposare il corpo e la mente“.

Oscar Farinetti, vita privata

Della vita privata dell’imprenditore italiano Oscar Farinetti abbiamo poche informazioni. Sappiamo che è sposato dal 1978 con Graziella Defilé, di cui però si hanno poche informazioni. Dal loro matrimonio sono nati tre figli: Francesco, che si occupa di Green Pea, Nicola, che dirige Eataly, e Andrea, che dirige diverse aziende agricole della famiglia.

Nel suo tempo libero gli piace mangiare bene, leggere, scrivere e nuotare. Non ha profili social.

Chi è la moglie di Oscar Farinetti?

Come già detto, sulla moglie di Oscar Farinetti, Graziella Defilè, non si hanno molte informazioni, ma è noto che vivono insieme a Novello, in provincia di Cuneo, dal 1978. Il marito al Corriere della Sera ha parlato della sua compagna di vita in questi termini: “Senza di lei non avrei fatto niente. Graziella aveva 19 anni e vendeva latte alla fiera del Tartufo di Alba. Passai davanti al suo stand cantando ‘Bevete più latte, il latte fa bene…’. Ci sposammo quasi subito. Prima notte di nozze in tenda, sotto il Monte Rosa“.

Quanto guadagna Oscar Farinetti: il patrimonio

Oscar Farinetti ha un patrimonio che si aggira sui 51 milioni di euro. Con la sua azienda Eataly ha chiuso il 2019 con un fatturato di 527 milioni di euro, con un utile di ben 8 milioni di euro. Inoltre è amministratore delegato della finanziaria Valori e Mestieri, che possiede il Premiato Pastificio Afeltra di Gragnano, la casa vitivinicola Fontanafredda, un hotel a 4 stelle in provincia di Cuneo e due osterie a Pinerolo e Aosta.

Oscar Farinetti: 5 curiosità

-Ha pubblicato diverse opere, tra cui il noto libro “Storie di coraggio” e “Migliorare si può – 300 consigli dai migliori” edito Mondadori Electa.

-Ha ricevuto la laurea honoris causa in Economia presso l’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” grazie al successo e alla sua carriera formidabile.

-Ha effettuato un viaggio in barca a vela partendo da Genova fino ad arrivare a New York. È partito il 25 aprile 2011 e la sua avventura è giunta al termine il 2 giugno.

-Nel film Figli, con Paola Cortellesi e Valerio Mastandrea, ha fatta la comparsa.

-In diverse occasioni è stato invitato da Maurizio Costanzo come ospite al Maurizio Costanzo Show.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 03-11-2021


Chi è Stefano Musazzi, il content creator diventato una star del web (che smaschera le gaffe degli influencer)

L’attore che ha raggiunto la notorietà con Braccialetti Rossi: tutto su Carmine Buschini!