Chi è Olivier Rousteing direttore artistico Balmain

Olivier Rousteing è il giovale direttore artistico della maison Balmain che darà il nuovo stile alla collezione H&M 2015.

chiudi

Caricamento Player...

Nel mondo della fashion industry sono stati numerosi i cambiamenti che si sono susseguiti negli ultimi anni.

Diverse maison hanno assistito a molti cambi ai vertici. E se per molte di queste il posto di “guida della creatività” è rimasto vacante per diverso tempo, una scelta è, invece, stata fatta in tempi molto rapidi per la maison Balmain dopo il saluto al proprio direttore artistico, Christophe Decarnin.

Il vaglio dei candidati possibili successori di Decarnin ha dato immediatamente i suoi frutti e la scelta è caduta sul francese Olivier Rousteing divenuto così il nuovo direttore artistico Balmain.

Olivier Rousteing è stato braccio destro di Decarnin per due anni, ma già precedentemente seguiva il pret-à-porter femminile, da Milano (da Roberto Cavalli) a Parigi (proprio nel team di Decarnin).

Il direttore artistico di Balmain è un giovane emergente, ma già molto noto nel campo della moda internazionale.

Olivier Rousteing inizia la sua esperienza in Italia a Roma da Gianni Serra per poi trasferirsi a Firenze dove ha lavorato per Roberto Cavalli da cui ha acquisito i trucchi del mestiere che poi lo hanno portato a Parigi. Le sue creazioni sono femminili, eleganti e lussuose che, fondendosi alla grinta dello streetwear danno vita allo stile diretto, unico, sensuale ed energico insieme con il quale si presenta la nuova collezione Balmain-H&M.