Chi è Nek, giudice di Standing Ovation

Il cantante giudicherà bambini e genitori su Rai 1

chiudi

Caricamento Player...

Proprio questa è la premessa di Standing Ovation, condotto da Antonella Clerici. Bambini dagli 8 ai 17 anni si esibiscono insieme ai genitori, per ricevere le opinioni dei giudici ma soprattutto del pubblico. La standing ovation in questione infatti è quella degli spettatori in studio: si salva chi fa alzare più persone. Ogni puntata prevede due manche: le quattro coppie con il punteggio più basso si sfidano e le due peggiori vengono eliminate. Ma chi sono i giudici? Niente di meno che Nek, Loredana Bertè e Romina Power. E chi è Nek?

La carriera musicale

Nek si chiama in realtà Filippo Neviani ed è nato a Sassuolo nel 1972. Cantautore e polistrumentista, ha venduto più di 10 milioni di dischi in tutto il mondo. Pochi sanno che inizialmente faceva parte di un duo country, i Winchester, e che poi è stato bassista del gruppo rock White Lady. Dal 1991 invece Nek ha continuato da solista, partecipando al Festival di Castrocaro con Io ti vorrei. Arrivato secondo, si è comunque guadagnato il successo. Dal 1992 a oggi, infatti, ha inciso 13 album: i primi con la Fonit Cetra e i successivi con la Warner Music.

Chi è Nek: i successi più famosi

Specie le ragazze diventate adolescenti negli anni 2000 ricorderanno le canzoni di Nek con un luccichio negli occhi. Al 1997 risale infatti la partecipazione al Festival di Sanremo con Laura non c’è, diventato un vero e proprio classico. Al 1998 invece quella al Festivalbar con Se io non avessi te, brano altrettanto iconico negli anni. L’anno 2003 vede Nek pubblicare la prima raccolta, The Best of Nek – L’anno zero, con gli inediti Almeno stavolta e L’anno zero. Altre canzoni famose sono Nella stanza 26, Una parte di me, Instabile, Notte di febbraio e più di recente Congiunzione astrale.

Fonte foto: https://www.facebook.com/NekOfficial/