Chi è Misty Copeland?

Misty Copeland è la prima ballerina dell‘American Ballet Theatre. Famosissima in tutto il mondo, Misty è ormai un simbolo per le giovani generazioni.

chiudi

Caricamento Player...

Chi è Misty Copeland? Tutto il mondo conosce la sua scalata al successo nel corpo di danza classica più importante d’America. Ma pochi forse sanno da quali umili origini arriva la ragazza.

L’infanzia di Misty Copeland

Misty Copeland era una piccola bambina afroamericana senza alcun mezzo e senza sogni. Misty, che è nata a Kansaa City, è cresciuta in una famiglia molto povera, che di certo mai avrebbe potuto pagarle gli studi. Costantemente in fuga dalla povertà, Misty scopre la danza da adolescente e grazie alla lungimiranza di un’insegnante è riuscita a diventare la prima ballerina dell‘American Ballet Theatre di New York. Ma questo non è stato per niente semplice. All’età di 15 anni Misty va a vivere con la sua insegnante di danza che vince la battaglia per l’adozione. La donna provvederà a formarla per i successivi quattro anni e le farà vincere una borsa di studio per pagare la costosa retta della scuola.

Un’afroamericana all’ABT

Misty Copeland è stata per undici anni l’unica ragazza afroamericana nel corpo di ballo più importante d’America. All’inizio Misty ha sofferto molto questa sua diversità: sapeva di provenire da un background completamente diverso da quello delle sue compagne e ha anche pensato spesso di abbandonare tutto. Ma grazie alle sue doti straordinarie, Misty è riuscita a superare ogni ostacolo diventando la prima ballerina solista. Suo punto di riferimento è stata Raven Wilkinson, una delle prime ballerine nere degli anni cinquanta che è anche diventata sua amica. Raven Wilkinson ha aiutato Misty a superare con dignità l’ostacolo del razzismo e di tutte le sue forme.

La storia di Misty Copeland è stata raccontata dal documentario A Ballerina’s Tale uscito nel 2015.

Fonte foto copertina: facebook.com/mistycopeland/