Mike Tyson: storia di una leggenda tra eccessi, successi e… piccioni

Nella sua carriera onori e polvere, applausi e accuse. Scopriamo la storia, controversa, sconvolgente e leggendaria del pugile Mike Tyson.

Per la storia dello sport è ‘Iron Mike‘, furia del ring e avversario feroce, per le cronache giudiziarie un soggetto controverso, dal vissuto burrascoso in cui non mancano parentesi dietro le sbarre e terribili sospetti. Questo e molto altro nel mito di Mike Tyson, il pugile più cattivo di sempre che ha stravolto l’ordine della boxe mondiale.

Chi è Mike Tyson?

Michael Gerard Tyson, noto al mondo con il nome Mike, è nato a Brooklyn, sotto il segno del Cancro, il 30 giugno 1966. Ex pugile, nella sua carriera sportiva ha infiammato i ring di mezzo mondo e fatto impazzire il pubblico, ma anche infuriare qualcuno.

I genitori, Lorna Smith e Percel Tyson, si sono separati e molto, nella sua infanzia, ha pesato l’assenza di una figura paterna. Rodney e Denise sono i due fratelli di Iron Mike…

Mike Tyson
Fonte foto: https://www.instagram.com/miketyson/?hl=it

Chi è la moglie di Mike Tyson?

Nella vita privata di Mike Tyson 8 figli di cui una, Exodus, morta nel 2009, a 4 anni per un incidente domestico. Il campione l’ha avuta da Sal Xochite. Pochi giorni dopo il dramma, ha sposato l’ultima moglie, Lakiha ‘Kiki’ Spicer, che lo ha salvato dal definitivo tracollo. Dalle nozze sono nati Milan e Morocco Tyson.

La prima consorte di Iron Mike è Monica Turner, già divorziata e madre di Gena. Il matrimonio è arrivato nel 1997 e si è concluso con il divorzio del 2003, dopo la nascita di Rayna e Amir.

Prima ancora le nozze con Robin Givens, attrice da cui si è separato nel 1989 (dopo un anno dal ‘Sì’). La rottura è scaturita dopo che Tyson ha sorpreso la moglie a letto con l’allora astro nascente del cinema Brad Pitt!

La figlia Mikey Lorna, invece, è nata dalla relazione con Mikey Kimberly Scarborough, mentre è ignota la madre del figlio Miguel Leon (amante della boxe proprio come papà Mike, tanto da essere allenato dal genitore!).

Dall’ex compagna Nathalie Fears sarebbe nato un altro figlio ritenuto suo dall’ex pugile, il cui nome è D’amato Kilrane Tyson (in onore del suo coach Cus D’Amato), ma della cui paternità non si sarebbe mai fatto un definitivo accertamento. Infine, tra i flirt più celebri del passato quello con Naomi Campbell che infiammò il gossip di mezzo mondo…

Dove vive Mike Tyson?

Mike Tyson vive a Las Vegas, precisamente nel cuore della periferia chic della capitale del divertimento: Seven Hills. Con lui moglie Kiki e figli, e gli immancabili piccioni dell’ex diavolo del ring. Questi ultimi sono una delle sue più grandi passioni, ampiamente documentata su Instagram attraverso numerosi scatti e tratto distintivo della sua esistenza (i suoi allevamenti sono materia arcinota alla galassia della boxe!).

La residenza di Iron Mike è extra lusso (in passato teneva anche tigri e leoni in giardino), estesa su una superficie di circa 1000 metri quadrati acquistata ad un prezzo di 2,2 milioni di euro. La casa è in stile italiano e spicca tra le ville circostanti, sviluppata su due piani in cui non manca alcun confort. A partire dalla piscina esterna con spa annessa, oltre a 6 camere da letto, 7 bagni e una suite da sogno.

Il patrimonio di Mike Tyson

Il patrimonio di Mike Tyson è sempre stato oggetto di grande attenzione da parte di media e curiosi. L’ex campione dei pesi massimi ha guadagnato tanto, tantissimo, ma avrebbe bruciato altrettanto con spese folli e cause legali per divorzi e difesa dalle accuse di stupro.

A Cnbs, nell 2015, ha rivelato di aver dilapidato qualcosa come 500 milioni di dollari e di aver dichiarato fallimento (nel 2003) per debiti di oltre 23 milioni.

Un capitolo amarissimo che ha sigillato una carriera di successi ed eccessi, in seguito alla quale si è trovato a reinventare la sua identità nel mondo dei media con la pubblicazione di un libro, di uno spettacolo a Broadway e con le sue incursioni da attore di film (ricordate la sua partecipazione a Una notte da leoni?).

13 curiosità su Mike Tyson

-Ha sconvolto il mondo con il suo passato tra droga e risse, retaggio di un’infanzia spesa male in uno dei quartieri più malfamati degli States. A 13 anni era stato in carcere minorile già 39 volte per furti e violenze.

-Ha fatto discutere la sua ‘fonte di ispirazione’ per la collaborazione con una parentesi spoken word in Iconic, di Madonna. Tyson disse di essersi ispirato a Mussolini

-Nel 2014 ha svelato di aver subito molestie all’età di 7 anni…

-I soprannomi che ne hanno cristallizzato il mito? Oltre ad ‘Iron Mike’ anche ‘The Baddest Man on the Planet, ‘Kid Dynamite‘ e ‘King Kong‘.

-È considerato uno dei pugili migliori di tutti i tempi nella categoria dei pesi massimi, tra i picchiatori più forti della storia.

-A detta di molti è “il più temibile pugile di sempre“, a memoria d’uomo il più spietato lottatore sul ring.

-È stato eletto ‘Fighter of the year’ da Ring Magazine (1986 e 1988), ed è figura dominante nella International Boxing Hall of Fame e nella World Boxing Hall of Fame!

-Ha vinto i suoi primi 19 incontri per ko, 12 di questi al primo round. Ha vinto la corona WBC contro Berbick a soli 20 anni, diventando così il più giovane campione del mondo dei pesi massimi!

-Nel 1992 l’accusa di stupro da parte di Desiree Washington, che gli costò una condanna a 6 anni di reclusione. Dietro le sbarre si convertì all’Islam prendendo il nome di Malik Abdul Aziz. Rilasciato nel 1995, nel 1996 vinse i titoli WBA e WBC sconfiggendo Frank Bruno e Bruce Seldon per ko!

-Ha perso la corona WBA in un match contro Evander Holyfield, avversario che nella rivincita del 1997 fu aggredito proprio da Tyson: Iron Mike gli staccò un pezzo di orecchio con un morso, finendo per incassare la squalifica e l’indelebile etichetta di ‘demone sanguinario’ dello sport.

-Si è ritirato dal pugilato nel 2005, a seguito di alcuni fallimenti su ring (alcuni per ko).

-Complice di un’immagine da campione dannato anche il tatuaggio che sfoggia sul volto, che gli copre un’area estesa sulla tempia ed è un tribale maori che ha contribuito a renderne la figura ancora più spaventosa e leggendaria.

-Si è definito un “depresso cronico” come sua madre, morta dopo una vita da alcolista. Sua sorella, gravemente obesa, si è buttata nella cocaina ed è morta per “un tiro sbagliato”. Tyson ha un passato tra alcol e droga, e ha dichiarato di aver fumato l’eroina e bevuto fin da ragazzo. Aveva soltanto 11 anni ed era già dentro l’inferno delle dipendenze.

Fonte foto: https://www.instagram.com/miketyson/?hl=it

ultimo aggiornamento: 22-07-2019

X