Il suo primo successo è nato quasi per caso, poi Matteo Romano ha iniziato però a prenderci gusto, crescendo sotto l’ala di Emma Marrone.

Chi ha tempo non aspetti tempo. Già dal singolo d’esordio, Matteo Romano ha dimostrato di che pasta è fatto, raccogliendo consensi e numeri commerciali decisamente incredibili, data peraltro la sua giovane età. Al Festival di Sanremo con la sua canzone “Virale” ha conquistato molti fan, infatti è anche entrato nella Top 10 dei singoli più ascoltati su Spotify. Se saprà confermare le attese solo il tempo ce lo dirà, di certo le premesse risultano incoraggianti. Passiamo, dunque, a vedere di chi si tratta e scopriamone il percorso artistico.

Matteo Romano: biografia e carriera

Nasce a Cuneo il 20 marzo 2002, sotto il segno zodiacale dei Pesci. Già in tenera età dimostra una spiccata predisposizione in ambito musicale. Inizialmente nutre interesse verso chitarra e percussioni, poi, a partire dalle scuole medie, intensifica la passione per il canto, iscrivendosi a un istituto privato. Quindi, inizia a prendere dimestichezza con il piano e la scrittura di inediti. Per due edizioni consecutive si aggiudica il concorso locale Next Talent.

Il 17 novembre 2020 sigla un contratto con la società di distribuzione Artist First per il suo pezzo di debutto, Concedimi. Trascorsi due mesi, finisce nella squadra di Universal Music Italia, sotto l’etichetta Polydor. Nel novembre 2021 la FIMI gli riconosce il doppio disco di platino. Dopo Casa di specchi, realizza Testa e croce, il brano in gara a Sanremo Giovani 2022.

Nella serata di Sanremo Giovani del dicembre del 2021 per Matteo si aprono le porte del Festival di Sanremo. Il suo brano si classifica infatti al terzo posto e Matteo conquista di diritto uno dei tre posti tra i Big all’Ariston per la manifestazione del successivo febbraio. Con lui anche Yuman e Tananai.

All’Ariston, nel febbraio 2022, canta la sua canzone, dal titolo Virale, e ottiene l’11esimo posto assoluto in classifica, segno che ai fan la sua canzone è piaciuta. E molto, visto che di lì a poco è riuscito anche a ottenere un posto tra i Top 10 singoli più ascoltati su Spotify.

Sull’esperienza a Sanremo ha scritto su Instagram: “L’esperienza sanremese è stata surreale da diversi punti di vista. Ho conosciuto persone che ho sempre guardato da lontano, e mai avrei pensato di incontrare. L’affetto e il supporto nei miei confronti è stato grandissimo e inaspettato, e sono davvero felice di come è stato recepito il brano e di come sono stato accolto“.

Matteo Romano: la vita privata

Stato sentimentale e patrimonio sconosciuti, si può fregiare di un esercito di follower su Instagram e TikTok, la piattaforma sulla quale ha originariamente rilasciato cover, immediatamente piaciute alla platea.

Chiuso nella mia stanzetta mi sono buttato sui social, perché con la didattica a distanza avevo più tempo per scrivere ed esercitarmi. Ho voluto sfruttare al massimo la bolla digitale in cui eravamo tutti rinchiusi. Ogni giorno pubblicavo la cover di un brano famoso: cantavo Marracash, Mahmood; canzoni che piano piano hanno cominciato a diventare virali” aveva rivelato al magazine Gente.

Abita a Cuneo, dove frequenta il quinto anno di liceo classico.

4 curiosità su Matteo Romano

– Ha due gemelli: Jacopo e Simone.

– La canzone Concedimi è nata quasi per caso: ne ha pubblicato su TikTok un piccolo estratto accompagnato soltanto da un pianoforte, venendo accolto da commenti molto positivi.

– Ha aperto diverse date del tour di Emma Marrone.

– Suo padre Alessandro, sua madre Monica e i suoi nonni gli hanno trasmesso la passione per la musica. In particolare il padre è un grande fan di cantautori del calibro di Franco Battiato, Luigi Tenco e Fabrizio De Andrè, il cui gusto e sensibilità sono stati trasmessi al figlio.

Festival di Sanremo

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 25 Dicembre 2023 21:25


Chi è Lola Ponce: tutto quello che non sai sulla cantante e sulla sua vita privata

Danti, alias Daniele Lazzarin: tutto sul fidanzato di Nina Zilli