Si chiama Manizha e la sua storia ha incuriosito il mondo, complice una discussa partecipazione all’Eurovision Song Contest 2021. Ecco chi è e perché avrebbe irritato il presidente russo Putin…

Manizha è l’artista chiamata a rappresentare la Russia all’Eurovision Song Contest 2021, cantante in corsa con il brano Russian Woman. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sulla sua storia, dalle origini alla scalata al successo, fino alle curiosità che costellano il suo percorso personale e artistico (che l’avrebbero vista finire anche nel vortice delle polemiche).

Chi è Manizha e dove vive?

Manizha è nata in Tagikistan, sotto il segno del Cancro, l’l8 luglio 1991, e si è affermata come cantante in Russia. Al punto da essere scelta per rappresentare Mosca all’Eurovision Song Contest 2021, non senza polemiche. Selezionata con brano Russian Woman, è forte di un percorso artistico iniziato molto prima. Ha iniziato a cantare e suonare il piano a 12 anni, e nel 2003 ha vinto il concorso musicale Rainbow Stars a Jūrmala, nel 2004 il Kaunas Talent in Lituania.

Il suo esordio ufficiale risale al. 2017, con l’album di debutto Manuscript. (distribuito dall’etichetta The Orchard, parte della Sony Music Entertainment), del 2018 la sua seconda fatica discografica, JaIAm… Nel 2020, ha realizzato la colonna sonora per la versione in lingua russa del film Mulan, e il televoto del 2021 alle selezioni per l’Eurovision di Rotterdam l’ha vista trionfare!

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Manizha
Fonte foto: https://www.instagram.com/manizha/?hl=it

La vita privata di Manizha

Nonostante la sua vita sia finita sotto i riflettori (e l’attenzione di centinaia di migliaia di follower su Instagram), non è emerso granché sul privato dell’artista. Nota per il suo impegno contro la violenza sulle donne, è attiva a favore del mondo Lgbt e questo aspetto della sua storia avrebbe scatenato non poche offese e polemiche, dopo la vittoria per un posto all’Eurovision Song Contest, in seno all’ala conservatrice russa… Del suo passato si sa soltanto che la sua famiglia sarebbe fuggita in Russia, tanto tempo fa, per scampare alla guerra civile in Tagikistan.

Manizha all’Eurovision Song Contest: le polemiche

lI voto del pubblico, con 39,7% di voti a favore, ha portato il suo talento e la sua storia all’Eurovision Song Contest 2021. Un risultato che avrebbe innescato un cortocircuito di offese, commenti misogini e xenofobi online a cui l’artista ha replicato con classe e sorrisi. A nutrire gli scettici intorno al suo percorso, il fatto che sia stata chiamata a rappresentare la Russia pur essendo nata a Dushanbe, in Tagikistan.

La sua storia avrebbe fatto storcere il naso anche alla politica. Il leader del partito social-democratico Vladimir Zhirinovsky, secondo quanto riportato dal Fatto Quotidiano, avrebbe così commentato: “Non sono sicuro che trasmetta una buona immagine delle donne russa o della Russia in generale”. Un’onda di sospetti che avrebbe mosso anche il presidente Putin, secondo alcune fonti piuttosto contrariato dalla scelta del pubblico che le ha permesso di arrivare a Rotterdam…

Manizha in 3 curiosità

– Il suo nome completo è Maniža Dalerovna Sangin, e fino ai primi anni 2000 usava lo pseudonimo Ru. Kola.

– È una cantautrice e, oltre a scrivere musica e testi delle sue canzoni, si occupa interamente della realizzazione dei suoi video!

– È ambasciatore di buona volontà per l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR).

Fonte foto: https://www.instagram.com/manizha/?hl=it


Chi è Stefano Cassoli, il marito di Roberta Capua?

Chi è Mariano Catanzaro, l’ex tronista diventato anche “pupo”…