Luigi Daniele se n’è andato a 44 anni, nel 2015, dopo una vita segnata dalla malattia ma anche dall’immenso amore della sua inseparabile famiglia, con lui fino all’ultimo.

Quando ti guardo negli occhi – Storia di Luigi, mio fratello è il titolo del libro che la giornalista e conduttrice Eleonora Daniele ha dedicato al fratello Luigi Daniele, affetto da autismo e morto nel 2015, all’età di 44 anni, senza aver mai pronunciato una parola. La sua dolorosa storia ricalca quella di tante famiglie che si trovano ad affrontare lo stesso dramma e le stesse difficoltà, ma è anche un inno alla speranza e all’amore: scopriamo chi era Luigi Daniele.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Chi era Luigi Daniele e dove viveva?

Eleonora Daniele ha raccontato parte del suo dolore per la malattia e la morte del fratello, Luigi Daniele, mettendo la sua e la loro storia nero su bianco in un libro, intitolato Quando ti guardo negli occhi – Storia di Luigi, mio fratello, uscito il 9 novembre 2021.

Nato nel 1970, Luigi Daniele viveva a Saonara, in provincia di Padova, dove la famiglia aveva una salumeria. Poi il trasferimento in un istituto: “Fummo obbligati, papà era invecchiato e non riusciva più a tenerlo durante le crisi. Io avevo 14 anni e, a lungo, ho pensato solo a diventare indipendente per andare a riprendermelo. Poi l’istituto è diventato casa sua. Io piangevo quando ce lo riportavo la domenica sera, ma lui sorrideva. Ho dovuto accettare che tenerlo con me era egoistico“, ha spiegato la sorella Eleonora Daniele al Corriere della Sera.

La fase più dura sarebbe iniziata con l’adolescenza, ma l’amore dei genitori e delle sue tre sorelle (la conduttrice Eleonora Daniele è la più piccola) l’ha sempre accompagnato lungo un cammino fatto di sguardi e silenzio. “Nessuno sapeva cosa pensasse. Non ha mai parlato. Ho imparato a capire se aveva sete o voleva un gelato alla fragola. E non sempre indovinavo (…). Da piccola, ero quella che stava di più con lui. Ero io la sua cocca e non lui il mio. Per cui, mi ha insegnato tante cose, nei suoi silenzi. Mi ha insegnato a stare in ascolto…“.

La malattia e la morte di Luigi Daniele, fratello di Eleonora Daniele

Luigi era un ragazzo autistico che ha regalato, a chi ha avuto la fortuna di conoscerlo, grandi emozioni e profondità di pensiero. Ogni pagina scritta è stata un viaggio nei ricordi , la sensazione costante di avere perso un pezzo di me. Il desiderio di essere vicina a tanti familiari che soffrono in silenzio chiusi nel proprio isolamento e senza aiuti dal mondo esterno, mi ha fatto trovare la forza di pubblicare queste pagine che raccontano come un autistico possa essere un faro nella tempesta, una luce che illumina il buio“.

Queste le parole di Eleonora Daniele, condivise su Instagram, relative alla storia del fratello autistico venuto a mancare nel 2015. Un lutto che ha segnato in modo indelebile il cuore della conduttrice, che ne ha sempre parlato in tv con le lacrime agli occhi. Eleonora Daniele e le due sorelle hanno dato vita a un’associazione per supportare i bimbi autistici e le loro famiglie.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 07-11-2021


Chi sono i genitori di Luciana Littizzetto: la storia di Antonietta e Pietro Littizzetto

Chi è Nicla Stucchi, moglie dell’immunologo Alberto Mantovani