Scopriamo chi è Lino Patruno, famoso musicista e grande amico di Luigi Tenco. Ecco la sua storia, dalle origini alla rivelazione scottante sulla morte del cantante.

Luigi Patruno è uno dei grandi nomi del jazz nel panorama nazionale, ma cosa si sa della sua biografia? Partiamo dal principio, per raccontarvi il poliedrico quadro della sua esistenza e le sfumature meno note della sua storia. Senza trascurare le dichiarazioni shock rilasciate al settimanale Oggi poco prima di Sanremo, nel 2021, in merito alla morte dell’amico Luigi Tenco.

Vaccino Covid-19, vuoi scoprire quando sarà il tuo turno?

Chi è Lino Patruno e dove vive?

Lino Patruno è nato a Crotone, sotto il segno dello Scorpione, il 27 ottobre 1935, ed è un musicista e cabarettista, cofondatore del gruppo I Gufi (con Nanni Svampa, Roberto Brivio e Gianni Magni).

La sua parabola artistica si divide tra concerti, teatro, cinema e televisione, con una costante assoluta: la passione per il jazz. Vive a Roma (dove ha fondato il “Lino Patruno Jazz Show”), ma sappiamo che, dopo aver lasciato la Calabria in giovane età, ha trascorso un certo periodo della sua vita a Milano coltivando il suo talento e le sue ambizioni in ambito musicale.

La vita privata di Lino Patruno

La vita privata di Lino Patruno resta argomento in gran parte riservato, universo personale a cui non è dato accedere con occhio curioso. Non ci sono informazioni dettagliate sulla sua sfera sentimentale, su ciò che il suo cuore ha vissuto oltre gli straordinari riflessi della musica e dello spettacolo, anche se un piccolo scorcio sul suo percorso dietro le quinte ella fama arriva da alcune dichiarazioni in un’intervista per Libero.

Al quotidiano ha detto di aver avuto molte donne nella sua esistenza, e in termini di conquiste non gli sarebbe mancata una certa dose di successo: “Non è elegante fare numeri, ma ne ho avute tante. Diciamo più di cento e meno di mille…“.

Per quanto riguarda la sua famiglia d’origine, sappiamo che Lino Patruno il maggiore di cinque fratelli, e nella sua infanzia ha dato subito prova della sua innata passione per le note.

Lino Patruno: la rivelazione su Luigi Tenco

Lino Patruno era amico di Luigi Tenco, il cantautore morto a 28 anni, il 27 gennaio 1967, durante una funesta edizione di Sanremo poi rimasta incastrata nella storia attraverso la cornice del suo suicidio (un caso che continua a far discutere).

Nel 2021, al settimanale Oggi, il musicista ha fatto una rivelazione shock riportando in testa alle cronache l’ipotesi dell’omicidio: “Ho saputo che un ricercatore, il quale ha dedicato parte della sua vita a studiare meticolosamente la vita e la morte di Tenco, pubblicando già diversi libri, ha scoperto chi è l’assassino e presto ne renderà pubblico il nome“.

4 cose che forse non sai su Lino Patruno

– All’anagrafe il suo nome è Michele Patruno.

– Sui social si trova soltanto una pagina Facebook a lui intestata, ma non è chiaro se sia proprio l’artista a gestirla.

– Nel 1977 ha partecipato alla trasmissione Portobello, condotta da Enzo Tortora su Rai2.

– Nel 2009 ha scritto il libro Quando il Jazz aveva swing.

Vaccino Covid-19, vuoi scoprire quando sarà il tuo turno?


Valerio Massimo Manfredi: tutto sullo scrittore, dalle origini al terribile incidente

Chi è Asia Argento, dal look agli scandali: tutto quello che c’è da sapere