Ex presidente Rai, unico Sindaco donna di Milano, mamma e moglie: la vita di Letizia Moratti tra curiosità, carriera e vita privata.

Prima donna ad essere eletta Presidente della Rai e prima (e unica) donna che ha ricoperto la carica di Sindaco di Milano, Letizia Moratti è una figura importante nel panorama politico e sociale italiano. Vedova dal 2018, si è fatta strada nel Belpaese con determinazione e voglia di primeggiare. Scopriamo tutto sulla sua vita, sulla sua carriera, e anche il suo sostegno alla comunità riminese di San Patrignano.

Biografia di Letizia Moratti

Letizia Moratti in realtà si chiama Letizia Maria Brichetto Arnaboldi, ma ha preso il cognome Moratti dopo il matrimonio con l’imprenditore Gian Marco Morati e, tutt’oggi, viene riconosciuta con questo cognome. la Moratti è nata il 26 novembre 1949 a Milano, sotto il segno del Sagittario: il padre aristocratico era un eroe partigiano mentre la mamma Paola è nata a Rivarolo.

La sua introduzione alla vita e al lavoro iniziò nel Collegio delle Fanciulle di Milano per poi passare all’Università degli Studi di Milano dove si laureò, nel 1972, in Scienze Politiche. Poco dopo la laurea ha conosciuto Gian Marco Moratti, imprenditore nel settore petrolifero con il quale si sposò ed ebbe due figli.

Letizia Moratti
Letizia Moratti

La carriera di Letizia Moratti: politica e…

La sua prima occupazione è stata subito dopo la laurea, quando divenne assistente del professor Fausto Pocar in Diritto comunitario europeo. Dopo questa esperienza, e il matrimonio con Gian Marco Moratti, Letizia inizia a ricoprire varia cariche dirigenziali nell’azienda del marito. A 25 anni fonda la società di brokeraggio assicurativo GPA e nel 1990 entra a far parte del consiglio di amministrazione della Comit (la Banca Commerciale Italiana) dal quale esce nel 1994.

Durante il governo di Silvio Berlusconi e Forza Italia, Letizia Moratti diventa Presidente della Rai. Dal 1994 al 1996 ricopre uno dei ruoli più ambiti e discussi della televisione non senza difficoltà. Spesso infatti viene criticata per il suo operato e per il conflitto di interessi riguardo le controverse giudiziarie della comunità per tossicodipendenti San Patrignano. Lei e il marito infatti da anni, e subito dopo la sua apertura, hanno continuato a finanziare con importanti somme la comunità e il suo fondatore, che finì a processo più di una volta per il metodo (ritenuto violento da alcuni) con il quale trattava i ragazzi.

Dopo la presidenza in Rai ha ricoperto altre cariche importanti sempre nel settore delle telecomunicazioni e, dal 2019 al 2020 è stata presidente dell’UBI Banca.

Per quanto riguarda la politica è stata, sempre sotto il governo Berlusconi, Ministro dell’Istruzione (dal 2001 al 2006). Dal 2006 al 2011 invece è Sindaco di Milano, la prima e unica donna ad aver ricoperto quella carica nel capoluogo lombardo. Nel 2021 si parla di lei come probabile Assessore alla Sanità della Regione Lombardia.

Letizia Moratti e San Patrignano

Letizia Moratti e il marito Gian Marco sono da sempre stati i maggiori sostenitori di Vincenzo Muccioli, fondatore della comunità per tossicodipendenti di San Patrignano. Secondo le parole del figlio di Vincenzo, Andrea Muccioli, la famiglia Moratti avrebbe elargito alla comunità circa 280 milioni, dalla sua nascita ad oggi. Nonostante la discrezione che i coniugi hanno sempre ricercato, la serie tv originale Netflix SamPa, uscita a fine 2020, ha riportato a galla tutte le vicende e anche la presenza di Gian Marco e Letizia a sostegno di Vincenzo e di tutto quello che rappresentava la comunità.

Secondo alcuni commenti di Letizia Moratti la serie SanPa, che racconta tutta la storia della comunità e delle sue vicende giudiziarie fino alla morte del fondatore Vincenzo Muccioli, è stata “un’occasione persa”. I produttori della miniserie hanno contattato l’ex sindaco di Milano per partecipare, ma lei pare non abbia risposto affermativamente.

La vita privata dell’ex presidente Rai

Non sappiamo molto della sua vita privata, da giovanissima era appassionata di danza e ha seguito lezioni di danza classica nella scuola Carla Strauss di Milano sotto la guida di Liliana Renzi.

Anche per quanto riguarda la sfera affettiva è sempre stata molto riservata, nel 1973 ha sposato Gian Marco Moratti con il quale ha avuto due figli. I figli di Letizia Moratti, Gabriele e Gilda hanno seguito i genitori per molto tempo, Gabriele ha lavorato nell’azienda di famiglia mentre Gilda ha trovato la sua strada sempre rimanendo molto legata alla famiglia e al padre, Gian Marco Moratti, morto il 26 febbraio 2018. Letizia Moratti abita a Milano.

Il patrimonio di Letizia Moratti

Non conosciamo molto sul patrimoni di Letizia. Il marito tuttavia deteneva il 25% per gruppo petrolifero con sede in Sardegna, Saras: la quota iscritta nel bilancio dell’azienda ha un valore complessivo di 49,92 milioni di euro rispetto a un controvalore di mercato di 435,27 milioni. Oltre a questo Gian Marco aveva acquisito una piccola quota di Fila, azionista dell’immobiliare Securfin Holdings, di altre società e proprietario insieme a Letizia della Società Agricola Castello di Cicognola, nell’Oltrepo Pavese.


Shonda Rhimes, da Grey’s Anatomy a Bridgerton: è la mamma delle serie TV di successo

Chi era Solange, il sensitivo più amato della TV