Chi è Giorgio Squinzi, biografia e vita privata del patron di Mapei

Chi è il chimico Giorgio Squinzi? Certamente è meglio noto per il suo ruolo di rilievo nel mondo del calcio e dell’imprenditoria: scopriamo tutto sul suo conto…

Nella biografia di Giorgio Squinzi ci sono tante cose interessanti che molti, forse, non si aspettano. Patron di Mapei e proprietario del club calcistico Sassuolo, ha ricoperto altri ruolo importanti nella sua intensa carriera. Cosa sappiamo di lui oltre al profilo professionale più noto? Cerchiamo di capire di più sulla vita dell’imprenditore.

Chi è Giorgio Squinzi?

Giorgio Squinzi è nato a Cisano Bergamasco, Bergamo, nel 1943. Suo padre, Rodolfo Squinzi, fondò la Mapei (azienda sorta nel 1937 e leader nella produzione di materiali chimici per l’edilizia), e lui ne è diventato amministratore. A 26 anni la laurea in Chimica industriale.

Sognatore e ricercatore di grande talento, Giorgio Squinzi ha assunto un ruolo molto importante anche in altri settori, oltre ai fortunati affari di famiglia. Nel 2002 ha rilevato la squadra di calcio del Sassuolo, che dal 2013 è stata promossa in Serie A.

Nel 2012 è diventato presidente di Confindustria, alla scadenza del mandato di Emma Marcegaglia. In realtà, pare che l’idea di correre per questo incarico gli fosse balenata qualche anno prima, nel 2007, ma sarebbe stata sua moglie a chiedergli di non farlo (come riporta la biografia sul sito Cinquantamila.it)…

GIORGIO SQUINZI
GIORGIO SQUINZI

Giorgio Squinzi: vita privata

Giorgio Squinzi è felicemente sposato. Sua moglie, Adriana Spazzoli, che gli ha dato la gioia di due figli, Marco e Veronica Squinzi. Negli anni ’70 lei è entrata nella Mapei, e così anche Marco e Veronica hanno seguito le orme di nonno e papà intraprendendo la loro carriera nell’azienda di famiglia, ormai un colosso tentacolare con sedi produttive in tutto il mondo.

Il matrimonio tra Giorgio Squinzi e Adriana Spazzoli si è celebrato nel 1971. Si sono conosciuti a Milano Marittima, nel corso di una vacanza, e non si sono più separati.

Giorgio Squinzi: curiosità

Il patron di Mapei ha sempre un carnet di biglietti in tasca e per raggiungere Milano centro preferisce la metropolitana all’automobile.

Da padre Rodolfo ha ereditato due grandissime e inossidabili passioni: quella per la musica e quella per il ciclismo (adora praticarlo a livello amatoriale con gli amici di sempre).

La sua squadra di ciclismo, dal 1992 al 2003, ha ottenuto ben 654 vittorie, tra cui 5 Mondiali, 5 Roubaix, un Giro e una Vuelta.

Come riporta la Gazzetta dello Sport, Giorgio Squinzi è un “presidente tifoso” ma di una squadra diversa dal Sassuolo: il Milan

 

ultimo aggiornamento: 12-09-2018

Giovanna Tedde

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X