Attore, comico, regista teatrale e anche scrittore: la carriera di Gioele Dix può vantare successi in diversi ambiti artistici.

Gioele Dix è un personaggio poliedrico, che ha voluto dedicare la sua intera vita alla recitazione e all’arte, seminando tuttavia il suo talento in diversi ambiti: è chiaramente attore, un comico celebre, cabarettista ma anche regista teatrale e, ultimo ma non per importanza, scrittore. In molti sicuramente si ricorderanno le sue innumerevoli apparizioni sul piccolo schermo, e in particolar modo con Zelig. Vediamo dunque tutti dettagli circa la sua biografia, la sua vita privata e la sua carriera!

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Gioele Dix: biografia e carriera

Gioele Dix, pseudonimo artistico di David Ottolenghi, è nato a Milano il 3 gennaio del 1956 sotto il segno zodiacale del capricorno. Studia al liceo classico ma, già all’età di sette anni, si mette in testa che avrebbe fatto l’attore. Tuttavia, non avendo nessuno in famiglia che lavora nello spettacolo, è costretto ad arrangiarsi e a trovare da solo la strada: è la fine degli anni settanta quando, dopo una lunga serie di provini e audizioni andate a vuoto, decide di fondare una Compagnia (che poi nel tempo divenne una Cooperativa) chiamata Teatro degli Eguali.

Muove così i primi passi nel mondo del teatro, partecipando a vari allestimenti come Sogno di una mezza estate di Gabriele Salvatores e Un marziano a Roma di Ennio Flaiano. La svolta come solista comico avviene un decennio più tardi, quando si esibisce al Derby Club di Milano e allo Zelig (no, non ancora il programma, si tratta di un locale dedicato al cabaret): in questi anni mette anche a punto lo pseudonimo Gioele Dix. Questa nuova finestra artistica gli porta fortuna, tanto che nel 1988 trova una grande popolarità nel varietà televisivo Cocco in onda su Rai 2.

Negli anni ’90 e duemila continua ad affermarsi come attore e autore di teatro e anche come personaggio del piccolo e grande schermo: in particolare, ricordiamo le sue apparizioni in Mai dire gol con Claudio Bisio nella Gialappa’s Band (dove imitava Alberto Tomba), lo spettacolo teatrale Corto Maltese e i film Se fossi in te e Ora e per sempre.

Nel 2007 approda finalmente nel cast di Zelig proponendo il suo leggendario personaggio dell’automobilista incazzato: è l’inizio di una lunga storia d’amore che durerà quasi ininterrottamente fino al 2016. Nel frattempo realizza la sua prima regia teatrale nel 2009 per il gruppo degli Oblivion, e negli anni a venire si afferma con un crescente impegno come regista di spettacoli con comici protagonisti come Facciamo che io ero io e Matti da slegare. Partecipa, inoltre, in numerose serie televisive, specialmente a partire dal 2014, e appare anche come ospite di un episodio di Camera Café.

Tra il 2014 e il 2017 inventa un nuovo format teatrale presso il Teatro Franco Parenti, che nuovamente gli porta notorietà e successo: si tratta dei Giovedix letterari, una serie di incontri dove Gioele analizza e riflette sulle letterature che più lo hanno influenzato. E a proposito di letteratura, Gioele è anche uno scrittore prolifico: ha cominciato la sua carriera nel 1991 pubblicando Il manuale del vero automobilista, e da allora ha pubblicato altri 8 libri (tra cui ricordiamo anche Quando tutto questo sarà finito – Storia della mia famiglia perseguitata dalle leggi razziali), l’ultimo dei quali è intitolato La Bibbia ha (quasi) sempre ragione (2018).

Gioele Dix: vita privata

Nonostante Gioele Dix sia chiaramente un amante della luce dei riflettori e sia riuscito a fare del palcoscenico una seconda casa, è tuttavia estremamente attento a non lasciare trapelare informazioni sensibili circa la sua vita privata. L’attore è, di fatto, estremamente riservato e tiene parecchio a tenere la vita professionale separata dagli aspetti più intimi. Sappiamo che in seconde nozze ha sposato una donna di nome Mara, di cui si è sempre detto molto innamorato, e che ha una figlia di nome Marta, a cui è estremamente legato.

Vive a Milano, città dove è nato e cresciuto e in cui ha trovato (cercandola) la fortuna. È piuttosto attivo sui social: ha un profilo Instagram dove sovente pubblica foto e video dei backstage dei suoi spettacoli o altri scatti per tenersi in contatto con i suoi follower; un profilo Twitter dove commenta l’attualità e un sito personale. Nonostante il suo incredibile successo non ci sono notizie certe riguardanti il suo patrimonio.

Gioele Dix
Gioele Dix

Chi è Mara, la moglie di Gioele Dix

Le informazioni su Mara, la donna che ha conquistato il cuore di Gioele Dix, sono davvero poche. Non si conosce il luogo di nascita o la data, e di conseguenza ci è impossibile risalire al segno zodiacale. Ciò che sappiamo di lei lo dobbiamo quasi interamente a Gioele, che non ha mai perso occasione per ribadire il suo amore nelle rare occasioni in cui ha parlato pubblicamente di lei.

Gioele Dix: 3 curiosità

  • La sua famiglia è di fede ebraica.
  • Ha scelto il suo pseudonimo perché fin da ragazzino sognava un nome con la x. Gioele, invece, è il nome di un profeta della Bibbia, un omaggio alla sua identità ebraica.
  • Ha fatto nuoto per otto anni e sovente fingeva di avere l’emicrania per saltare gli allenamenti.
Riproduzione riservata © 2021 - DG
Zelig

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 17-11-2021

Chi è Alessandro Rausa, cavaliere di Uomini e Donne

Mago Forest: il mago della tv in 5 curiosità