Dalla carriera alla vita privata, ecco chi è Gigliola Cinquetti, la più giovane vincitrice del Festival di Sanremo!

Ha raggiunto il successo internazionale ed è stata una delle giovani cantanti più amate a partire dagli anni Sessanta: stiamo parlando di Gigliola Cinquetti, la donna che è stata vincitrice del Festival di Sanremo a soli 16 anni (in cui torna, nel 2021, per farsi omaggiare di una lunga carriera) e anche dell’Eurovision Song Contest (una dei tre artisti italiani a vincere, con Toto Cutugno e i Maneskin). Ripercorriamo insieme la storia dell’artista e scopriamo alcune curiosità sulla storica valletta di Mike Bongiorno!

Chi è Gigliola Cinquetti?

Nasce a Verona il 20 dicembre 1947, sotto il segno del Sagittario. Gigliola Cinquetti, componente di una famiglia nobile, cresce in un’ambiente agiato e culturale tanto da appassionarsi di arte sin da bambina.

Proprio perché in lei nasce un grande interesse per la pittura, si iscrive al Liceo Artistico; non appena si diploma, intraprende un percorso di studi all’università seguendo inizialmente la Facoltà di Architettura, per poi passare a Filosofia.

Nonostante sia portata per lo studio, decide di lasciare l’università e seguire il suo più grande sogno: diventare una cantante.

Durante il periodo della scuola obbligatoria, oltre ad aver dedicato gran parte del suo tempo alla pittura e all’arte, decide anche di iniziare a studiare pianoforte. Una maestra del Conservatorio di Verona la introduce nel mondo della musica facendola partecipare ad una manifestazione canora. Viene subito notata tanto da riuscire a vincere nel 1963 il Festival di Castrocaro.

Con la canzone Non ho l’età raggiunge il successo nazionale poiché sale sul palco di Sanremo dove ne esce vittoriosa – annunciata proprio da Mike Bongiorno: è, infatti, la vincitrice più giovane del Festival di Sanremo.

Diventa un’artista di fama internazionale, tanto da esibirsi in Francia, in Gran Bretagna e in altre parti del mondo. Oltre al canto, si dedica alla recitazione partecipando a numerosi film. Essendo una persona intraprendente e talentuosa, conduce anche alcuni programmi come l’Eurofestival.

Nonostante il grande successo, per un periodo di tempo, l’artista decide di mettere in stand by la sua carriera per dedicarsi alla famiglia. Pubblica il suo ultimo album nel 2015 e torna ad essere ospite in tv o in vari eventi musicali con i suoi nuovi brani.

La vita privata di Gigliola Cinquetti: figli e matrimonio

L’affascinante cantante Gigliola ha incontrato l’uomo della sua vita molto presto e, il 13 aprile 1979, all’età di 29 anni, ha sposato Luciano Teodori, un giornalista. La coppia ha due figli, Giovanni e Costantino Teodori, che sono stati concorrenti di Pechino Express nel 2013.

Inizialmente, non aveva preso bene la loro partecipazione: “Ero molto preoccupata. Ho provato di difendere i miei figli dalla tentazione di entrare in questo mondo. Forse ho sbagliato… Quando erano piccoli li ho protetti dall’esposizione mediatica. Loro lo hanno vissuto come un viaggio vero. Hanno creduto nell’avventura“, ha raccontato Gigliola Cinquetti a La vita in Diretta.

Per il resto, Gigliola non è su Instagram e aveva un profilo Facebook dove amava condividere foto e selfie con i propri fan, poi chiuso.

Chi è il marito di Gigliola Cinquetti, Luciano Teodori?

Luciano Teodori e Gigliola sono una delle coppie più longeve dello spettacolo, ma su di lui non abbiamo molte informazioni. Nel corso di una sua ospitata, in coppia con la moglie, a Oggi è un altro giorno su Rai 1, ha dichiarato: “Il destino ci ha fatto incontrare causalmente altre due volte e alla terza non ci siamo più lasciati. Siamo rimasti appiccicati per tre mesi e ci siamo sposato

Sappiamo che è Teodori è un intellettuale e giornalista e che vive a Roma con Gigliola, ma non abbiamo informazioni sulla loro abitazione.

Gigliola Cinquetti in 12 curiosità

-Essendo appassionata di arte e pittura, Gigliola è stata anche l’artista che ha disegnato le copertine dei suoi dischi Mistero e La Bohème.

Gigliola Cinquetti
Fonte foto: https://www.facebook.com/Gigliola-Cinquetti-OfficialPage-506449129536151/

-Solo a distanza di anni, Gigliola ha dichiarato di non trovare per niente adatta a lei la canzone Non ho l’età con cui ha vinto Sanremo. Il brano, secondo quanto lei ha dichiarato, esprimeva dei concetti sull’amore che non condivideva, specialmente a quell’età.

-Nel 2012 ha partecipato come concorrente al programma Tale e Quale Show, condotto da Carlo Conti.

-I suoi dischi sono stati pubblicati in ben 120 paesi del mondo!

– Ha raccontato a Oggi è un altro giorno che sua mamma non voleva mai andare nel rifugio anti bombe nel corso della Seconda Guerra Mondiale. Un giorno il padre disse che bisognava sfollare che era troppo pericoloso in città, a Verona: andarono in montagna e il giorno dopo la loro casa venne distrutta da una bomba.

-Ospite di Lorella Cuccarini a La vita in Diretta, Gigliola Cinquetti si è presentata con gli occhiali da sole. Esortata dalla conduttrice a toglierli, ha commentato: “Provo a stare senza. Purtroppo non mi piacciono le luci così forti…“.

-Come ha raccontato a Oggi è un altro giorno, quando indossò per la prima volta la minigonna suo padre disse a sua madre se si poteva fare qualcosa per allungarla. La madre della Cinquetti a questa richiesta fece accorciare anche tutte le sue gonne.

-È stata una delle vincitrici dell’Eurovision Song Contest, ormai nel 1964. Alla vittoria dei Maneskin, nel 2021, ha raccontato a LaPresse che anche lei fu censurata, nel 1974. “Fui censurata perché cantavo un brano dal titolo ‘Sì’. In Italia era in corso il dibattito sul referendum per l’abrogazione della legge sul divorzio e si temeva che il mio titolo potesse influenzare il voto. Così l’Eurovision andò in onda dopo il 12 maggio, il giorno del voto. Io fra l’altro avrei votato no, quindi assolutamente non propagandavo il sì. Pare sia stato addirittura Fanfani a decidere di rimandare la messa in onda, proprio lui che da democristiano voleva il sì. Ma temeva che si potesse accusare la Dc di manovrare il voto in loro favore. Una sorta di auto censura. Poi io sono contenta di essere stata censurata perché al referendum vinse il no e io festeggiai. Ero felice che il Paese diventasse moderno“, ha rivelato.

– Nel 2020 doveva partecipare all’Eurovision con un vestito rosso, cosa che però non ha potuto fare a causa della pandemia da Covid-19. Lo ha indossato in una puntata a Oggi è un altro giorno, ringraziando anche la stilista Ilaria Pericoli.

– Sua mamma Sara l’accompagnava sempre in tournée, perché lei viaggiava in tutto il mondo fin da quando era molto giovane. A Oggi è un altro giorno ha raccontato che le piaceva fantasticare, di essere in qualche paese e farsi una nuova vita, perché il successo era molto impegnativo. Inoltre sua mamma era un po’ atipica. “Giocava spesso a poker e leggeva tutto la notte romanzi“, ha raccontato.

-Nel 1964 era già famosa, ed era scritturata con la casa discografica inglese Decca, la stessa dei Rolling Stones. “Ho fatto delle foto con loro, che non erano ancora famosi. Era quattro ragazzotti, che volevano già provocare. Mi ricordo che uno di loro si metteva le dita nel naso“. Quello era Mick Jagger.

-Ha fatto molti viaggi in Giappone, e riesce anche a cantare in giapponese.

Gigliola Cinquetti: guadagni e popolarità

Non sappiamo con esattezza a quanto ammonti il su patrimonio, ma lei stessa ha raccontato a L‘Arena un curioso aneddoto riguardo ai suoi primi guadagni. Papà Luigi investì tutti i primi soldi per comprare un terreno, che coltivò per un anno. Lì, poi, vi costruirvi l’abitazione di famiglia dove hanno vissuto fino alla sua morte, nel 1975.

A Cerro stavo bene perché non era cambiato nulla anche dopo il mio successo: ero sempre la figlia dei Cinquetti e a me non badavano più di tanto, anche se eravamo ben visti e rispettati proprio per i rapporti che già in precedenza mio papà aveva con i residenti“, ha spiegato al magazine.

Fonte foto: https://www.facebook.com/Gigliola-Cinquetti-OfficialPage-506449129536151/

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 31-05-2021


Tutto su Rita dalla Chiesa: gli amori e i drammatici lutti

Chi è Gabriele Capri, il cavaliere del trono Over di Uomini e Donne