Ecco chi era Giampiero Boniperti: dalla biografia alla vita privata, tutto sull’ex calciatore e presidente della Juventus.

“Vincere non è importante, è l’unica cosa che conta”. A coniare quello che è diventato il motto della Juventus è Giampiero Boniperti, vero simbolo della società bianconera a cui ha dedicato tutta la sua vita, prima da calciatore, poi da presidente. Ma è stato anche una delle personalità più importanti e influenti dell’intero mondo del calcio italiano. Dalla biografia alla vita privata, vediamo ora tutto quello che c’è da sapere sull’ex attaccante e ex presidente della Juventus.

Giampiero Boniperti: la biografia

Giampiero Boniperti è nato a Barengo, in provincia di Novara, il 4 luglio del 1928 (il suo segno zodiacale è quindi quello del Cancro). Iniziò a giocare a calcio nella squadra del suo paese per poi passare al vicino Memo, altra formazione dilettantistica piemontese. Al Memo restò poco, perché nel 1946 ebbe la grande occasione di trasferirsi alla Juventus.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Giampiero Boniperti
Giampiero Boniperti

In bianconero si mese in luce come uno dei migliori centravanti italiani e dal 1949 in avanti divenne anche l’attaccante della nazionale italiana. Ha lasciato il calcio giocato nel 1961 (militando nella sempre nella Juventus) dopo aver vinto 5 scudetti e 2 Coppe Italia.

Dopo aver appeso gli scarpini al chioso è entrato immediatamente a far parte della dirigenza bianconera, ricoprendo il ruolo di presidente dal 1971 al 1990. Un anno dopo tornò alla Juventus come amministratore delegato, ruolo che ricoprì fino al 1994. Nel 2006, dopo lo scandalo “Calciopoli” che investì la società bianconera, è stato nominato presidente onorario del club.

Giampiero Boniperti è morto il 18 giugno 2021 a Torino a causa di un’insufficienza cardiaca.

Giampiero Boniperti: la vita privata

Nel 1954 Giampiero Boniperti ha sposato Rosi Vergnano, la sua compagna di una vita. I due hanno avuto tre figli: Giampaolo (che ha tentato di seguire le orme del padre nel mondo del calcio), Alessandro e Federica.

Giampiero Boniperti è stato inoltre nonno di sette nipoti, uno di questi, Filippo, è stato anche lui un calciatore.

Chi è Rosi Vergnano, la moglie di Giampiero Boniperti

Della moglie di Giampiero Boniperti non si hanno molte informazioni, di Rosi Vergnano si sa che è di Torino e che il padre era un grande appassionato di calcio, ma tifoso del Toro, non della Juventus.

Giampiero Boniperti, dove viveva?

Giampiero Boniperti, insieme alla moglie Rosi, abitava a Torino, città che è diventata “sua” da quando nel 1946 ha iniziato a giocare nella Juventus e che non ha più lasciato.

4 curiosità su Giampiero Boniperti

– Non aveva profili sui social.

– Dal 1994 al 1999 è stato europarlamentare nel partito Forza Italia.

– Nel 1991 è stato nominato Grand’Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana.

– Quando giocava nella Juventus era stato soprannominato “Marisa” dagli avversari per via dei capelli con i boccoli biondi.


Pierre Cosso: scopri tutti i segreti dell’attore, dai grandi amori (famosi) alle curiosità

Stefano Remigi, chi è il figlio di Memo Remigi: scopri la sua storia