La madre di Silvia Toffanin si è spenta nell’ottobre 2020, dopo mesi di malattia. Scopriamo che era e quali sono i tratti chiave della sua esistenza.

Fondamentale nella vita della conduttrice Silvia Toffanin, ma anche discreta al punto da non apparire mai sulla scena nonostante i successi della sua amata figlia: così Gemma Parison ha accompagnato la compagna di Pier Silvio Berlusconi nel suo brillante percorso in tv, senza cedere alle lusinghe della fama. Il 2020 è stato l’anno della sua morte, dopo una vita circondata dall’amore di una bella famiglia.

Chi era Gemma Parison e dove viveva?

Gemma Parison è la madre di Silvia Toffanin, morta il 29 ottobre 2020 dopo diversi mesi di lotta contro una malattia. La sua è la storia di una donna che conciliava il lavoro di bidella con il ruolo di mamma, sempre presente e protettiva nei confronti della famiglia, ma anche quella di una persona moto riservata e mai sopra le righe.

Non ci sono, infatti, tante informazioni sul suo conto oltre quelle che la stessa conduttrice di Verissimo ha condiviso con il pubblico. Sappiamo che viveva a Cartigliano, in provincia di Vicenza, paese in cui la stessa Toffanin è cresciuta, e che è sempre stata una persona molto attiva tra lavoro e casa.

Secondo quanto emerso in Rete, è nata in Australia (a Sydney) e si sarebbe poi trasferita in Italia per restarvi e costruire il suo nido d’amore proprio nel Vicentino.

Silvia Toffanin
Silvia Toffanin

La vita privata di Gemma Parison

Come la biografia, la vita privata di Gemma Parison non è argomento noto al pubblico. La sua esistenza è rimasta interamente al riparo da occhi indiscreti, nonostante la curiosità di tanti intorno alla famiglia d’origine della conduttrice di Verissimo.

Non sappiamo molto della sua unione con il padre di Silvia Toffanin, ma quel che è certo è che la coppia ha avuto due figlie (la più piccola è Daiana, sorella minore del volto di Canale 5).

Insieme a suo marito, professione operario, Gemma Parison ha sostenuto la carriera della primogenita fin dai primi passi nel settore della moda. “Vai, viaggia“, le hanno detto spronandola a spiccare il volo al di là della piccola e dolce culla paesana in cui è cresciuta. Stando a quanto dichiarato dalla Toffanin in una intervista rilasciata a Grazia, la mamma conservava i cataloghi dei suoi primi servizi fotografici.

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19

TAG:
silvia toffanin

ultimo aggiornamento: 29-10-2020


Marco Leonardi: tutto sull’attore, dalle origini al successo

Eleonora Pratelli, la moglie di Beppe Fiorello che lavora come imprenditrice