Chi è Gemitaiz: biografia, vita privata e curiosità sul rapper

Gemitaiz: scopri chi è il rapper, dalla A alla Z

Gemitaiz è il suo nome più noto, ma conoscete quello vero? Ecco tutti i segreti del rapper italiano che ha infiammato il panorama musicale italiano…

Chi è e come si chiama Gemitaiz, quando le luci del palcoscenico si spengono? Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sulla sua biografia, a partire dalle origini dell’artista… fino alle chicche che riguardano la sua carriera.

Chi è Gemitaiz?

Gemitaiz è in realtà Davide De Luca, nome vero che molti non conoscono. È diventato famoso in tutta Italia con il suo pseudonimo e con il suo rap, infiammando anche i social (specialmente Instagram) con il suo carisma.

Il rapper è nato a Roma, sotto il segno dello Scorpione, il 4 novembre 1988, e vanta un esordio artistico datato 2003, quando ha iniziato a far sentire il suo ruggito nella scena underground della Capitale.

Gemitaiz
Fonte foto: https://www.instagram.com/thetruegemitaiz/

La vita privata di Gemitaiz

La vita privata di Gemitaiz è avvolta in una fitta coltre di mistero, e non è chiaro se abbia una fidanzata oppure no.

La sua immagine pubblica si assesta prevalentemente intorno al perimetro della sua musica, mai comunque nel profondo del tessuto di relazioni al di fuori dei riflettori.

Dove abita Gemitaiz?

Gemitaiz abita a Roma, sua città natale e culla di un talento che lo ha visto consacrarsi tra i grandi nomi della scena rap italiana. Nel 2011 ha intrapreso una fortunata collaborazione con MadMan, altra grande firma del genere. È con l’album Haterproof che entrambi hanno iniziato a percorrere le vie di un crescente successo in tutta Italia…

4 curiosità su Gemitaiz

• Gemitaiz è anche noto per i suoi tantissimi tatuaggi, tra cui spiccano la scritta “No reward” sul collo, una scimmia sulla schiena, il Cristo dietro la testa e la scritta “Misunderstood” sulla fronte… e l’elenco non è completo!

• Ha firmato un contratto con la Tanta Roba, etichetta di Gué Pequeno e DJ Harsh, pubblicando così il disco d’esordio intitolato L’unico compromesso.

• Nel 2014 fu arrestato con l’accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti, come riportato da Repubblica, e posto ai domiciliari patteggiò una condanna a 1 anno e 10 mesi di reclusione (pena sospesa).

• Celebri i suoi piccati botta e risposta con Matteo Salvini, all’epoca del mandato da ministro dell’Interno del leghista nel governo Conte 1.

Fonte foto: https://www.instagram.com/thetruegemitaiz/

ultimo aggiornamento: 21-11-2019

X