Ha già riscritto vari record nazionali nel corso della sua carriera. Eyob Faniel è la grande speranza italiana nella maratona: vediamo chi è.

Eyob Faniel è uno dei portacolori italiani che concorrono alle Olimpiadi di Tokyo: corre nella maratona e in lui sono riposte le speranze azzurre di medaglia d’oro. Andiamo a scoprire meglio chi è, quali importanti traguardi ha tagliato in carriera e la vita privata.

Eyob Faniel: la biografia

Eyob Faniel nasce il 26 novembre 1992 (Sagittario) ad Asmara, in Eritrea e nel febbraio 2004 si trasferisce in Italia. I genitori sono due partigiani, avendo combattuto per l’indipendenza dello Stato africano. Ferito in guerra, il padre ha raggiunto la nostra penisola, ricevendo le cure necessarie. Sempre in Italia, dove trova lavoro, cresce Eyob e i suoi due fratelli, Salomon e Meron.

Inizialmente Eyob Faniel gioca a calcio, finché non lo scopre Vittorio Fasolo, che lo convince a gareggiare sui campi di atletica. Cresciuto sotto l’ala del tecnico Marco Maddalon, può inoltre contare su Giancarlo Chittolini. Dalla seconda metà del 2016 lo allena Ruggero Pertile, uno dei migliori specialisti di ogni tempo.

L’anno successivo compie il debutto in Nazionale nella Coppa Europa dei 10 mila metri a Minsk, in Slovacchia, poi trionfa a Venezia, in rappresentanza del Venicemarathon Club. Agli Europei di Berlino 2018 conquista la medaglia d’oro a squadre. Compiuto, intanto, l’ingresso nelle Fiamme Oro, chiude il 2019 imponendosi alla 10 km della BOclassic di Bolzano: nessun atleta del tricolore c’era più riuscito da 31 anni.

Il 23 febbraio 2020, a Siviglia, segna il nuovo record nella maratona percorrendo gli oltre 42 km in 2h07’19”, migliorando di tre secondi il primato che, dal 23 aprile 2006, apparteneva a Stefano Baldini. Il 28 febbraio 2021 riscrive il primato nazionale della mezza maratona, alla Tuscany Camp Half Marathon di Ampugnano (SI), fermando il cronometro a 1h00’07”, battendo Rachid Berradi e il risultato conseguito alla Stramilano agonistica del 13 aprile 2002. Faniel è, inoltre, primatista nella 10 chilometri su strada, firmando un 28’08’’ il 31 dicembre 2020 a Madrid.

Eyob Faniel: la vita privata

Eyob Faniel vive a Bassano del Grappa, padre di due bambine, Wintana (ottobre 2016) e Liya (giugno 2020), nate dalla relazione con Ilaria. I due si conoscono da oltre 10 anni e l’amore è scattato solo in un secondo momento. Ha un profilo su Instagram, mentre non è noto lo stipendio.

4 curiosità su Eyob Faniel

– È nato in Eritrea ma già nel suo Paese ha sempre sentito parlare italiano: quasi tutte le persone anziane lo fanno.

– Ha ottenuto la cittadinanza italiana nell’ottobre 2015.

– Per un periodo ha lavorato come manutentore in piscina.

– Si allena 10 volte a settimana.

Fonte foto: https://www.instagram.com/eyobfaniel/


Chi è Raheem Sterling: tutto sull’attaccante dell’Inghilterra

Chi è Jack Grealish, il centrocampista dell’Inghilterra