Chi è lo chef Andrea Berton, autore di “Non è il solito brodo”

Tutto ciò che non sapete sul pluristellato chef italiano


Logo Zalando 190x52

Il cuoco imprenditore come ama definirsi lo chef che è riuscito a raggiungere grandi livelli e riconoscimenti e soprattutto la nomina di ambasciatore all’EXPO 2016. Lo chef ha da poco lanciato il suo libro Non è il solito brodo, un libro che raduna delle ricette democratiche, a detta dello stesso autore.

Chi è Andrea Berton: lo chef, i premi e il libro

Il primo libro del cuoco di  San Vito al Tagliamento è uscito il 23 marzo ma pare che ci stesse lavorando già da un anno; a rallentare i lavori sono stati gli impegni e l’apertura del ristorante in Porta Nuova.

Il libro, assolutamente innovativo ed interessante si divide in due parti: un lato con le ricette che raccontano lo chef e la sua idea di cucina, una sezione più adatta quindi agli addetti ai lavori e agli esperti e dall’altro lato il corrispettivo della ricetta, molto più semplice ed aperto a tutti.

L’idea era di fare un libro diverso dal solito; le ricette sono entrambe molto gustose ma il modo di raccontarle cambia così come chi legge che si può avvalere dei consigli per realizzare dei piatti semplici ma ottimi i o lanciarsi in una preparazione complessa e da professionista.

Mentre il libro segna già un grande riscontro del pubblico a poche settimane dall’uscita, Andrea Berton continua ad ottenere successi e riconoscimenti:

  • tre Forchette dal Gambero Rosso nel 2010
  • tre Cappelli nella guida dell’Espresso nel 2011
  • due stelle Michelin in due anni consecutivi, 2008 e 2009
  • 18 punti (su 20) dalla Guida Espresso e le Tre Forchette del Gambero Rosso
  • nel 2016 Tre Cappelli della Guida ai Ristoranti d’Italia de l’Espresso
  • il premio Riso Scotti “Il Risotto dell’Anno”

Ma tanti sono i successi e i riconoscimenti dati anche dal pubblico che non manca di mostrare forte apprezzamento per il libro e per il suo lavoro.