Alessandro Di Sarno, la carriera del comico

Scopriamo insieme la carriera di Alessandro Di Sarno, il comico italiano che ha ottenuto inizialmente successo in Francia prima di tornare in Italia.

chiudi

Caricamento Player...

Nato a Pistoia nel 1971, Alessandro Di Sarno è un comico e conduttore italiano. La sua carriera è cominciata in Francia nel 1998, quando ha condotto diverse trasmissioni sulla prima web tv europea “canalweb”. Nel 2003 è stato l’inviato di Nice People, una specie di Grande fratello con concorrenti provenienti da tutta Europa e mandato in onda su TF1. Nello stesso anno ha condotto anche Qu’est-ce qui se passe quand…? su France 2 e, partecipando poi regolarmente al programma C’est au programme.

Alessandro Di Sarno: Le Iene in Francia

Nel 2004 ha condotto e realizzato servizi per Les hyènes, la versione francese de Le iene che in Italia ben conosciamo. Nel 2006 ha condotto una trasmissione dedicata al cinema “Comme au cinema” su France 2.

Nel 2008 si dedica alla conduzione di una sorta di Giochi senza frontiere con concorrenti provenienti da varie città della Francia. Con altri autori e giornalisti ha fondato il giornale locale d’Ile-de-France Cap 24. Qui ha condotto C direct e Opération week-end. Nel 2009 ha condotto il game show Car wash su NRJ 12, mentre l’anno successivo è stato il protagonista della pubblicità francese di Barclays.

Alessandro Di Sarno
FONTE FOTO: facebook.com/diSarnoAlessandro

Alessandro Di Sarno: il successo anche in Italia

Ha poi cominciato la sua carriera italiana: nel 2007 è l’inviato a Parigi della trasmissione Markette – Tutto fa brodo in TV in onda su La 7. Dal 2010 al 2012 è stata una degli inviati di Le iene ed è anche nel cast della seconda e terza edizione del Chiambretti Night. Nel 2012 ha partecipato come inviato ai programmi G’Day e Mamma mia che domenica, tutti e due su LA7. Di Sarno è stato anche uno degli inviati di Quelli che... per l’edizione condotta da Victoria Cabello e di quelle condotte da Nicola Savino.

Nel 2017 è uno dei comici del programma Sbandati, un varietà televisivo italiano in cui ci si diverte e allo stesso tempo si “criticano” gli ospiti presenti e i programmi televisivi della concorrenza.