Il nome di Alessandra Dal Verme è spuntato nella rosa di possibili volti del Governo Draghi, ma sapete chi è? Ecco la sua storia, dalle origini alla vita privata.

Alessandra Dal Verme vanta una carriera di spicco e un ruolo importante nel Mef. Il suo profilo è apparso tra quelli papabili per un incarico all’interno dell’esecutivo guidato da Mario Draghi, ma cosa si sa esattamente sul suo conto? Partiamo dalla sua biografia, per capire di più sulla sua storia…

Chi è Alessandra Dal Verme e dove vive?

Nata il 6 gennaio 1960 sotto il segno del Capricorno, Alessandra Dal Verme è nota per essere diventata ispettore generale per gli affari economici del Mef, esperta con un ruolo importate in seno al Ministero dell’Economia.

Il suo nome è balzato in testa alla rosa di possibili figure chiave nella formazione del Governo Draghi, dopo la crisi dell’esecutivo di Giuseppe Conte, da alcuni indicata come possibile sottosegretaria alla presidenza del Consiglio.

Non sappiamo dove vive, e sui social, dove risulta assente, non ci sono informazioni utili a ricostruire i tratti della sua storia oltre le notizie disponibili sulla sua carriera.

La vita privata di Alessandra Dal Verme

Per quanto riguarda la vita privata di Alessandra Dal Verme, non ci sono molte informazioni. Da quello che è possibile apprendere sulla sua storia personale, emerge che è sposata.

Non si conosce molto altro, al di là di un dettaglio che riguarda il marito e che è balzato subito tra le cronache collaterali alla politica: è il fratello dell’ex premier Paolo Gentiloni (di cui, dunque, l’ispettrice generale per gli affari economici del Mef è cognata).

Alessandra Dal Verme: altre 2 cose che forse non sai…

– È laureata in Economia e Commercio.

– Parla perfettamente due lingue, l’inglese e il francese, come emerge dalle informazioni presenti nel suo curriculum.


Rocco Casalino, un ex gieffino in politica

Chi è Mark The Hammer, il chitarrista di J-Ax e Youtuber