Dalle sue prime opere all’Isola dei Famosi, scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere sullo scrittore, opinionista e traduttore Aldo Busi.

Aldo Busi è nato sotto il segno dei Pesci a Montichiari, in provincia di Brescia, il 25 febbraio 1948. Il suo sogno da bambino era quello di diventare uno scrittore e, nonostante il padre lo abbia obbligato a lasciare gli studi a 13 anni, è riuscito a realizzarlo. Oltre a scrivere ora è opinionista, reporter di viaggi e traduttore.

Aldo Busi: la biografia

Aldo Busi è il terzo figlio di Marcello Busi e Maria Bonora. La sua è una famiglia di umili origini e a casa parlava solo il dialetto bresciano. Il padre, a 13 anni, gli impone di abbandonare gli studi così, comincia a lavorare come cameriere.

Aldo Busi
Fonte foto: https://www.facebook.com/AldoBusiOfficial/

A Barbara D’Urso, durante un’intervista, Busi ha raccontato di aver un rapporto molto difficile coi genitori. In particolar modo con suo padre che aveva, secondo quanto dichiarato dallo scrittore, un carattere autoritario e a volte spietato.

Da giovane, lo scrittore, ha vissuto in Francia, Germania, Inghilterra e Stati Uniti, ma tornato in Italia ha deciso di conseguire il diploma da privatista per poi laurearsi in Lingue e Letterature Straniere all’Università di Verona.

È un personaggio controverso e molto forte, spesso è stato protagonista di polemiche e scandali.

La vita privata di Aldo Busi

Sui social non è attivo (ha un profilo ufficiale su Facebook, fermo dal 2013) e purtroppo non abbiamo notizie sul suo patrimonio, né dove viva, né sulla sua vita sentimentale. Sul piano affettivo sappiamo soltanto che non sono note lunghe relazioni.

Ha dichiarato la sua omosessualità già nel lontano 1968, per questo venne anche esonerato dal servizio militare.

Nel 2011, Dagospia, ha reso pubblici alcuni sms scambiati tra lo scrittore e la giornalista Laura Chimenti, nei quali Busi dichiara: “Non mi sono fatto mancare niente, io, dagli indios agli aborigeni ai democristiani“.

La carriera di Aldo Busi: i libri

Debutta come scrittore nel 1984 con il libro Seminario sulla gioventù, col quale ha vinto il Premio Mondello Opera Prima. È uno scrittore prolifico, tradotto in undici lingue.

Tra i suoi successi possiamo citare La signorina Gentilin dell’omonima cartoleria con il quale ha vinto il Premio Letterario Frignano per il romanzo breve ed El especialista de Barcelona, grazie al quale ottiene la candidatura al Premio Strega nel 2012.

Di spicco anche le opere Sentire le donne, del 1991; Manuale del perfetto Gentiluomo del 1999 e Manuale della perfetta Mamma del 2000.

4 curiosità su Aldo Busi

• Con la sua opera Sodomie in corpo 11, del 1988, viene processato per oscenità a causa delle scene di sesso tra uomini descritte nel libro. Il processo viene addirittura trasmesso nel programma RAI Un giorno in pretura, ma viene assolto dalle accuse.

• Nei suoi viaggi esteri giovanili ha lavorato come: cameriere, spazzino e portiere.

• La sua lite con Vittorio Sgarbi, durante la trasmissione Chiambretti C’è, del 2002 è passata alla storia perché Sgarbi gli ha urlato per ben 13 volteCapra!

• Nel 2010 partecipa al programma L’Isola dei Famosi, condotto da Simona Ventura, ma dopo 3 settimana abbandona il gioco tra le polemiche. Dopo aver attaccato Papa Benedetto XVI, gli omofobi e il governo viene messo al bando dalla RAI.

Fonte foto: https://www.facebook.com/AldoBusiOfficial/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Aldo Busi

ultimo aggiornamento: 07-01-2020


Dario Massa, dai videogames a La Pupa e il Secchione

Giovanni Tobia De Benedetti: la passione per il latino e per la musica