Gli chemisier tendenza primavera estate 2020: i modelli e come abbinarli

Tutte pazze per gli chemisier: è il vestito di tendenza della bella stagione

Gli chemisier sono i vestiti primavera/estate 2020 che non potranno mancare nel guardaroba: corti, eleganti e fashion. Impossibile rinunciarvi!

Corto e comodo, il chemisier si conferma il più elegante tra i vestiti primavera estate 2020, ma anche il più comodo. La fluidità e la larghezza daranno un tocco meno avvolgente intorno al corpo, se non con una cintura. Ma non è assolutamente da sottovalutare la piacevole sensazione di poter indossare un vestito sentendosi prima di tutto comode.

Il chemisier come suggerisce lo stesso termine dal francese, è una camicia, più lunga della classica. Si tratta quindi di un vestito che può essere indossato in diverse occasioni, da valorizzare con scarpe e borse ad hoc. Sportiva, elegante o casual, con gli chemisier ogni giorno potete scegliere un look diverso a seconda dell’umore e del contesto. Ecco i modelli (come quello di Valentino) che lasceranno il segno tra le tendenze primavera estate 2020.

Il chemisier: tutti i modelli

Ma quali sono i modelli di chemisier di moda nei prossimi mesi?

• Tra i più belli a cui le fashioniste sicuramente non resisteranno, ci sono i vedo e non vedo: generalmente sono neri e in tulle, molti davvero deliziosi con applicazioni di strass, charm e bottoncini.

• Tra i modelli che spiccano ci sono quelli davvero particolari, riservati davvero alle occasioni speciali. Anna Sui ne propone uno in blu, che è il colore dell’anno, completamente in velluto richiamando lo stile vittoriano, e ricalcando una sua collezione del 1991.

Davvero una chicca riservata a chi ama particolarmente lo stile eccentrico e colorato del brand, ma anche a chi è stanca dei soliti bianco e nero.

• La celebrazione del colore trova però la sua massima espressione in Gucci, che ancora una volta strizza l’occhio alla leggerezza, dall’allure anche un po’ vintage.

L’estate del direttore creativo Alessandro Michele è colorata e un po’ dolcemente retrò, con tanto di maniche a palloncino, ma senza dimenticare la cintura in vita. Delinea le forme e fa anche un po’ country style.

• Il chemisier è noto anche per la sua eleganza, che sia corto o lungo, soprattutto se bianco, il più adatto anche ad una cerimonia. Lo stilista che ha puntato più di tutti su questo colore è senz’altro Valentino.

• La maison accontenta tutte con modelli romantici corti, arricciati e avvitati, con la roush, o ancora con le maniche a sbuffo o a palloncino. Non mancano i modelli classici dal taglio lineare e lungo.

Ce ne sono davvero per tutti i gusti, anche per chi desidera farsi notare: il chemisier si presenta anche ricoperto totalmente da brillantini o decorato con paillettes, argentato e luccicante.

• Occhio però che si può brillare e sentirsi un po’ principesse anche senza ricoprirsi di brillantini, cavalcando un po’ di gothic style misto ad un tocco infantile. Maniche a sbuffo, tessuto arricciatissimo e taglio corto per il chemisier secondo Miu Miu.

Il chemisier: quali accessori abbinare

Gli chemisier lunghi possono essere valorizzati indossando oltre ad un top, una mini gonna o un pantalone. Non dimenticate un paio di décolleté se desiderate ottenere un effetto più elegante, snickers se vi piace dare al tutto un tocco leggero e sportivo.

La cintura, perfetta soprattutto per gli chemisier corti, dona un effetto avvitato: aggiungerla vi permetterà di dare all’abito un tono anche più seducente, come la versione di Pinko, cortissimo e tagliato sul finale a frange.

Fonte foto di copertina: www.pexels.com

ultimo aggiornamento: 03-03-2020

X