Il centrotavola fiori è un buon modo per abbellire l’ambiente in cui si vive. Scopri come realizzarne di belli e adatti allo stile di casa.

I centrotavola con fiori sono tra le scelte più gettonate quando si ha gente a casa o si desidera più semplicemente addobbare la tavola per rendere l’ambiente più allegro e colorato. La sola presenza dei fiori serve infatti a donare luce all’ambiente, ammorbidendolo e rendendolo più ospitale.
Come fare, però, ad ottenere dei centrotavola floerali perfetti? Scopriamo le dritte da seguire per dei risultati decisamente piacevoli.

Composizioni floreali per centrotavola: come sceglierle e realizzarle

Quando si sceglie di addobbare la propria tavola con dei fiori è importante prendere in considerazione diversi aspetti.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

centrotavola
centrotavola

Prima di tutto è necessario capire il contesto in cui si andrà ad inserire il centrotavola. Se questo è previsto per un pranzo o una cena, ad esempio, dovrà essere poco ingombrante e con fiori che non profumino troppo rischiando di infastidire gli ospiti. In caso di centrotavola puramente decorativi, invece, si può optare per studiare l’ambiente circostante in modo da scegliere colori già presenti. Il tutto considerando sempre le dimensioni del tavolo.

Molte persone tendono ad usare i centrotavola con fiori finti. Questi, però, non sono sempre visti di buon occhio. E a meno di non realizzarne con fiori di stoffa o che abbiano un particolare motivo per sostituire quelli freschi, la scelta migliore è mantenersi sulla tradizione.

Come realizzare da soli dei centrotavola praticamente perfetti

Se si ha voglia di cimentarsi da soli nella realizzazione dei centrotavola, le idee da cui attingere sono tante. Per un tavolo rotondo, in genere, basta una semplice composizione magari con fiori di ciliegio, mentre per uno quadrato si potrebbe optare (se abbastanza largo) per una cassetta di legno dove riporre i fiori. Ovviamente quest’ultimo esempio si adatta particolarmente ad ambienti vintage o rustici.

In caso di tavoli rettangolari, è meglio optare per qualcosa di lungo e sottile o, per non appesantire troppo la tavola, si possono usare tanti piccoli vasetti da allineare per tutta la lunghezza del tavolo (stando attenti a mantenere una certa distanza tra loro) e da riempire con fiori appena colti. Il risultato sarà davvero piacevole ed elegante nella sua semplicità.

Ciò che conta è scegliere sempre una composizione che si senta in linea con il proprio modo di essere e che ripecchi l’armonia della casa in cui si vive. In questo modo si sarà certi di non sbagliare.


Gastrite: i rimedi naturali più efficaci per trovare rapidamente sollievo

Rimedi naturali per herpes: quali sono i migliori