Carta alluminio: gli usi alternativi per l'igiene domestica

Carta alluminio: gli usi alternativi per l’igiene in casa (ma non solo)

La carta alluminio, oltre alla sua funzione primaria, è anche utile per mantenere l’igiene in casa. Ecco tutti i suoi usi alternativi!

La carta alluminio, o conosciuta anche come carta argentata o carta stagnola, è molto spesso usata per conservare il cibo, grazie ai fogli sottilissimi e malleabili che riescono a ricoprire l’intera superficie di un alimento (ad esempio i panini quando si va a fare un pic nic). Però, oltre a questa funzione primaria, ci sono altri usi, alternativi, per questi fogli argentati, in particolare per quanto riguarda la pulizia di oggetti e l’igiene in generale. Scopriamo insieme quali sono!

Gli usi alternativi della carta alluminio

Carta alluminio
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/a-rulli-carta-alluminio-cucina-3152980/

Togliere le incrostazioni dalle pentole. Prima di buttare via i fogli di alluminio utilizzati, si possono sfruttare per pulire le incrostazioni delle pentole. È sufficiente appallottolare il foglio e sfregarlo sulla superficie.

Lucidare i metalli. È possibile anche con la carta stagnola lucidare oggetti di metallo ormai anneriti o ossidati. Per farlo si fodera un recipiente con i fogli di alluminio, lo si riempie d’acqua possibilmente fredda, si aggiunge del bicarbonato o anche, in alterativa, del sale, e si immergono gli oggetti di metallo a cui si vuole ridare lucentezza. Dopo qualche minuto di immersione e di successivo risciacquo i risultati saranno visibili. In alternativa si può anche appallottolare un foglio di alluminio e passarlo su di una superficie arrugginita per rimuovere il problema (anche se non è la stessa cosa).

Eliminare l’elettricità statica dal bucato. Per rendere i panni lavati ancora più morbidi, in fase di asciugature, è consigliabile mettere nell’asciugatrice delle palline di carta di alluminio. Queste toglieranno tutta l’elettricità statica accumulata.

Rimuovere i grumi di zucchero di canna. L’alluminio è anche un rimedio interessante per eliminare del tutto i grumi di zucchero di canna, che si possono formare per via dell’umidità. È sufficiente avvolgere lo zucchero in un foglio di alluminio, poi mettere il tutto nel forno a 150 gradi per 5 minuti e il gioco è fatto.

Il lockdown fa ingrassare? Scarica QUI la dieta da seguire ai tempi del coronavirus.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/a-rulli-carta-alluminio-cucina-3152980/

ultimo aggiornamento: 30-05-2020

X