Carolina Kostner si sfoga: “Alex mi ha usata, è stato un bravo attore”

Dopo il caso Alex Schwazer, Carolina Kostner sta passando un periodo, lontana dal pattinaggio per colpa dell’ex

chiudi

Caricamento Player...

Carolina Kostner decide di sfogarsi sul caso Alex Schwazer che gli è costato 16 mesi di squalifica per omessa denuncia dell’ex fidanzo che è risultato positivo al test per l’antidoping.

Leggi anche: Alex Schwazer ha dimenticato la Kostner e ha una nuova fidanzata

In un’intervista alla Gazzetta Dello Sport  Carolina Kostner dichiara che Alex Schwazer le ha tolto tre cose:

“L’amore, la possibilità di credere nell’amore e quel che da sempre più mi coinvolge: pattinare. Non mi è mai piaciuto lamentarmi: ma ora è dura, non lo nego, sto attraversando un lungo periodo difficile”.

Carolina Koster continua ad ammettere che lei non speva nulla del doping del fidanzato, ma si assume le sue responsabilità anche se ne è rimasta ferita.

“Avevo piena fiducia in lui, lo amavo, mai avrei pensato che mi avrebbe usata, per certi fini poi. Mai avrei immaginato stesse facendo quel che stava facendo: conosceva bene la mia opinione in materia. È stato un bravo attore”.

Nessun sospetto quindi da parte di Carolina Kostner:

“Non sono una donna gelosa: non andrò mai a curiosare nel cellulare del mio ragazzo. Se c’è un rapporto vero, il rapporto per me è di fiducia. E poi io e Alex, anche a causa delle nostre attività, se non in rari periodi, non abbiamo mai convissuto. Lui non ha mai lasciato la valigia a casa mia. Agiva di nascosto: diversamente avrebbe perso tutta la mia stima, come uomo e come atleta”.

Ma Carolina Kostner ha comunque tentanto di trovare il lato positivo di questa brutta situazione.

“Mi ha aiutato a capire chi sono gli amici veri. L’affetto di chi mi sta più vicino è di grande conforto: dai miei genitori, ai responsabili del mio gruppo sportivo. Ma anche dei tanti, i più piccoli in particolare, che continuamente mi avvicinano per dirmi “ci manchi, torna presto””.