Cappotto lungo: idee e consigli su come abbinarlo

Il cappotto lungo è uno dei capispalla più versatili del guardaroba femminile. Scopri come abbinarlo nel modo giusto e senza commettere cadute di stile

chiudi

Caricamento Player...

Possedere un cappotto lungo significa avere sempre a disposizione un capospalla caldo e comodo da sfoggiare in qualsiasi occasione, il classico capo jolly che può tornare utile nelle situazioni più disparate e che per questo motivo andrebbe tenuto sempre pronto all’occorrenza.

Decisamente più pratico di montoni e piumini, il cappotto lungo ha un altro grande pregio, è estremamente versatile: è facile da portare e si abbina senza troppe difficoltà alla maggior parte dei capi e degli accessori invernali che di solito indossiamo in questo periodo dell’anno.

E’ il capo ideale per affrontare ogni momento della quotidianità e possiamo portarlo da mattina a sera senza paura di commettere errori di stile: possiamo sceglierlo per le riunioni in ufficio, per i pomeriggi di shopping con le amiche, per le uscite serali o per le gite fuori porta del weekend.

Cappotto lungo: come indossarlo nell’autunno 2016?

Ma ora vediamo come indossare questo caposaldo del guardaroba invernale! Fortunatamente il cappotto lungo si presta a un’infinità di abbinamenti e non è poi così difficile trovare quello giusto. E’ il capo giusto per sdrammatizzare look particolarmente sportivi, come quelli composti da jeans, o pantaloni di pelle, e pullover di lana, ma è la ciliegina sulla torta per completare anche quei tipici outfit da ufficio, composti da pantaloni palazzo e camicia bianca o da pencil skirt e bluse romantiche.

Per un look effetto wow, possiamo indossarlo con minigonne, o vestiti corti, e top con dettagli femminili: il contrasto tra la lunghezza della gonna e quella del cappotto renderà il nostro look particolarmente sensuale.

Quanto alle scarpe da abbinarci, tutto dipende dal tipo di look che si vuole ricreare e dalla propria corporatura. Chi non ha particolari esigenze e non ha bisogno di slanciare la figura può benissimo indossare sneakers sportive, stivaletti o le altre scarpe flat che vanno tanto di moda in questo periodo, come le ballerine con i cinturini, i mocassini e le stringate.

Chi invece vuole guadagnare qualche centimetro, dovrebbe optare per i tacchi e scegliere un paio di classiche décolleté o un paio di sandali alti da portare con calzino colorato a vista: tutto è concesso, non ci sono limitazioni!

Fonte foto di copertina: TheZoeReport