Confermato il bonus baby sitter 2021 per i lavoratori con figli minori di 14 anni: vediamo a chi spetta e a quanto ammonta.

Con un nuovo decreto legge emanato in questa fase di emergenza, si conferma il bonus baby sitter 2021. In questo caso il bonus viene garantito solo ad alcune specifiche categorie di lavoratori.

Il decreto legge n°30 del 13 marzo 2021 include le misure a sostegno dei lavoratori con figli minori in modo da agevolare lo svolgimento della didattica a distanza o nelle eventualità di quarantena. Oltre a disporre le misure per il congedo dei genitori dal lavoro, l’articolo 2 del decreto introduce anche il bonus baby-sitting 2021, vediamo come funziona.

Bonus baby sitter 2021: a chi spetta

Il bonus si rivolge ad alcune particolari categorie lavorative, in particolare a chi è iscritto alla gestione separata INPS e ai lavoratori autonomi. Una particolare attenzione è stata rivolta a chi lavora negli ambiti di difesa, sicurezza, soccorso pubblico e altre esigenze collegate all’emergenza Covid.

Famiglia
Famiglia

Il bonus baby sitter 2021 per i lavoratori dipendenti spetta solo a quelli del settore sanitario, vale a dire: infermieri, medici, tecnici di laboratorio biomedico e di radiologia e operatori socio-sanitari. Per le misure sono stati stanziati 282,8 milioni di euro per il 2021, vediamo come viene erogato il bonus e a quanto ammonta.

Bonus baby sitter 2021 INPS: a quanto ammonta

I genitori di minori di 14 anni appartenenti alle sopracitate categorie lavorative potranno richiedere un bonus da utilizzare per servizi di baby-sitting per un valore massimo di 100 euro a settimana. Il bonus verrà corrisposto tramite il libretto famiglia.

In alternativa può anche essere utilizzato per coprire le spese di iscrizione del minore a centri estivi o servizi similari. La misura si riferisce ad un solo genitore che ne faccia richiesta e non può essere approvata se l’altro genitore sta già accedendo a misure simili o al congedo parentale.

Bonus baby sitter 2021: quando fare domanda

Attualmente non è ancora possibile presentare la domanda per la richiesta del bonus. Sarà, quindi, necessario aspettare che venga emanata la relativa circolare da parte dell’INPS. Le modalità di presentazione saranno presumibilmente uguali a quelle per il bonus 2020.

mamma tata babysitter bambine giochi
mamma tata babysitter bambine giochi

In tal caso bisognerà effettuare la richiesta dalla sezione Prestazioni e Servizi del portale online dell’Inps o attraverso il numero gratuito predisposto. Il Contact Center può essere contattato da rete fissa 803164 o da mobile utilizzando il numero 06164164. I termini per la presentazione della domanda saranno rilasciati con l’emanazione della circolare.


Quali antizanzare si possono usare in gravidanza?

Gli effetti del Covid sui bambini: in aumento i disturbi del sonno e l’ansia