Il massaggio perineale presenta innumerevoli benefici per l’uomo e per la donna: scopriamoli insieme.

Il perineo è un’area particolarmente delicata nel corpo sia della donna che dell’uomo: si tratta di quella porzione di tessuto che collega l’ano a, rispettivamente, la vagina e i testicoli, ed è ricca di terminazioni nervose.

Proprio per questa sua caratteristica, si tratta di una zona soggetta a massaggi, che andrebbero praticati con regolarità, in entrambi i sessi, per ragioni differenti ma ugualmente importanti

Infatti, nelle donne, il massaggio perineale è fondamentale soprattutto durante la gravidanza: massaggiare regolarmene il perineo può aiutare a rendere i tessuti più flessibili ed elastici, e soprattutto ad evitare lacerazioni durante il parto. Per quanto riguarda la modalità, è sufficiente iniziare il massaggio circa sei settimane prima della data prevista del parto.

Per quanto riguarda l’uomo, il massaggio perineale è molto utile nel prevenire disturbi alla prostata. Infatti, favorendo il flusso sanguigno e l’ossigenazione dei tessuti, possiamo evitarne l’ingrossamento, i problemi di minzione e alcuni disturbi legati ad una precoce disfunzione erettile.

Esistono, in questo caso, due modalità di massaggio: interno ed esterno (ovviamente, nel primo caso, sarà necessario introdurre un dito all’interno dell’ano, ad opera di un urologo professionista). 


Migliori posizioni sessuali dopo il parto

Come fare massaggio perineale in gravidanza