Benefici del tè Kombucha

Vogliamo introdurre un elemento determinante nella nostra dieta? E allora chiediamoci quali sono i benefici del tè Kombucha.

chiudi

Caricamento Player...

Il tè Kombucha è una bevanda di origine evidentemente cinese. Fa parte di quelle bevande utilizzate sin dai tempi antichi come infuso per sfruttarne i benefici.

Crea equilibrio tra stomaco e milza, e favorisce la digestione. Alcuni antichi lo usavano come farmaco naturale, infatti fa parte del bagaglio culturale che la medicina tradizionale cinese ci ha lasciato.

Diffuso prima in Russia e poi in Europa, inizialmente si usava per controllare il diabete, la pressione sanguigna, per alleviare la gotta, i reumatismi e i problemi digestivi in generale. Alcuni oggi sono in grado di sostenere che il Kombucha riduca l’obesità e limiti addirittura la calvizie.

Non ci sono test clinici provati, ma certo è che i benefici che se ne ricavano sono quelli di rinforzare i muscoli, migliorare l’artrite, la vista e i disturbi del sonno. Non male vero? Ma non finisce qui: come abbiamo già detto, il tè kombucha aiuta la digestione nel tratto intestinale e si tratta proprio di una bevanda attiva per il nostro organismo, davvero un toccasana.

Si consiglia sempre di consultare un dietologo o un nutrizionista esperto in discipline orientali per farci suggerire il giusto dosaggio e il giusto impiego di tale bevanda.