Si porta come un sacco a spalla o a mano come fosse un sacco dell’immondizia: la trash bag è l’ultima idea originale di Balenciaga.

Cento ne inventa, pensa e fa Balenciaga. Neppure il tempo di aver sgranato gli occhi davanti alla speaker bag, a tutti gli effetti un mini stereo da portarsi dietro, che ora siamo pronti a scoprire gli essenziali che la maison ci ha riservato per l’autunno. Accessorio indispensabile di ogni donna, la borsa perfetta è frutto delle nostre scelte ed esigenze oltre ad essere un oggetto di culto e sperimentazione degli stilisti e sappiamo bene che il direttore creativo Demna Gvasalia non si risparmia mai, pronto sempre a stupirci. Dalla borsa luxury ora si passa con nonchalance al modello che viene identificato come trash bag e che sicuramente sarà icona e spunto anche per i marchi del fashion retail.

La trash bag by Balenciaga: la borsa che ricorda il sacco dell’immondizia

La sfilata tenutasi a Marzo durante la fashion week parigina e che ha presentato la collezione autunno/inverno 2022-2023 di Balenciaga è stata diversa dal solito. Allo scoppio della guerra, il direttore creativo georgiano ha espresso il suo sgomento raccontandolo attraverso la moda: sono andati così in scena modelli e modelle avvolti da una tempesta di nebbia, che permetteva anche con molta difficoltà di intercettare i must have della collezione.

Tutti però avevano con sé la trash bag, una borsa che poco valorizza l’ estetica e si presenta come un accessorio utility che si porta a mano esattamente come un sacco dell’immondizia. Un design essenziale e pret a porter che Gvasalia aveva già sperimentato riproducendo la famosa borsa della spesa blu Ikea. Il messaggio? C’è sicuramente l’ironia a cui ci ha abituato Balenciaga e considerando che il mese di Ottobre sotto molti aspetti politici e sociali rappresenta un’incognita, la trash bag è quella borsa capiente di cui abbiamo bisogno per custodire lo stretto necessario ma senza tralasciare tutto quello che potrebbe servirci. Ad un costo però ovviamente da capogiro.

Quanto costa la trash bag e dove sarà disponibile all’acquisto?

Prepariamoci quindi alla possibilità di poter vedere tra i primi post di Settembre, qualche influencer pronta a lanciare quella che si scommette sarà la borsa più ricercata di stagione. Potrebbe ad esempio attirare l’attenzione di Chiara Ferragni, che nel corso dell’estate abbiamo avvistato più volte con capi Balenciaga.

Il costo? Naturalmente alto ma rispetto ad altre it-bag neppure proibitivo: 1790 dollari, circa 1750 euro. In pelle di vitello e quattro varianti di colori arriverà nelle boutique Balenciaga e probabilmente anche online, e come ha anticipato Gvasalia è un’assoluta provocazione, il sacco dell’immondizia più costoso al mondo. Ancora una volta sarà scandalo.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 15-09-2022


La borsa si indossa come un bracciale: la Bangle Bag di Patrizia Pepe è molto più di una hobo bag

Allegria, ironia e scintillii: il mood dei gioielli secondo le tendenze dell’autunno 2022