Autostima: come aumentarla attivando un “interruttore” nel cervello

Secondo alcuni studi, basta attivare uno schema nel cervello per essere più sicuri di sé e aumentare l’autostima. Vediamo come riuscirci.

chiudi

Caricamento Player...

Per molte persone avere fiducia in sé stessi può essere molto difficile, se non impossibile. Eppure, secondo recenti studi, aumentare l’autostima è più facile di quanto possa sembrare, basta attivare una sorta di “interruttore” presente nel nostro cervello, chiamato “Decoded Neurofeedback”.

A dirlo sono i ricercatori dell’Istituto internazionale di ricerca in telecomunicazione di Kyoto e del Dipartimento di psicologia della UCLA, i quali hanno identificato una zona del cervello che regola l’autostima. Vediamo come allenare questa parte per imparare a credere di più in noi stessi ed essere felici.

Come aumentare l’autostima

Autostima

I ricercatori hanno fatto un esperimento per allenare alcuni volontari ad aumentare i livelli di autostima, di cui ha parlato l’Huffington Post. All’esperimento hanno partecipato 17 persone, che si sono sottoposte ad una risonanza magnetica per misurare i livelli di ossigenazione del cervello in risposta a determinati stimoli. Cosa importante da sottolineare è che nessuno sapeva che lo studio era mirato a misurare l’autostima.

Ai volontari è stato chiesto di guardare alcuni punti su uno schermo e dire se si stessero muovendo verso destra o verso sinistra. I movimenti dei punti diventavano sempre più veloci e difficili da seguire, facendo facilmente sbagliare i partecipanti all’esperimento, ai quali poi è stato chiesto quanto fossero sicuri della risposta data. Per ogni risposta, ricevevano un piccolo premio in denaro, tanto più alto quando maggiore era la loro sicurezza.

Ciò che è emerso chiaramente è che più la ricompensa saliva, più i partecipanti erano sicuri di sé. Allo stesso modo, quando i ricercatori hanno iniziato a dare ricompense più alte a coloro che sembravano meno sicuri, i volontari hanno iniziato ad essere più insicuri. Insomma, a quanto pare per aumentare l’autostima basta darsi un piccolo premio ogni tanto!