Gli assegni familiari sono un bonus economico erogato dall’INPS nei confronti di lavoratori e pensionati facenti parte di alcune specifiche categorie.

Gli assegni per il nucleo familiare detti anche assegni ANF hanno un importo variabile. Questo dipende dalla composizione del nucleo familiare e dal suo reddito complessivo. Inoltre l’importo dell’assegno dipende anche dalla tipologia di nucleo familiare di cui si fa parte.

Ogni anno l’INPS pubblica delle tabelle in cui si può verificare l’importo spettante. Queste tabelle vengono aggiornate periodicamente e sono valide dal primo luglio dell’anno in corso fino al 30 giugno del successivo. Ecco cosa bisogna sapere.

Assegni familiari: cosa sono?

Gli assegni familiari sono delle prestazioni erogate dall’INPS per alcune fasce reddituali e sono rivolte ai lavoratori dipendenti (privati, agricoli e facenti parte di ditte fallite), ai lavoratori domestici ed agli iscritti alla Gestione Separata INPS.

Famiglia
Famiglia

Inoltre l’assegno viene anche erogato ai pensionati del Fondo Pensioni (lavoratori dipendenti, ma anche fondi speciali) ed ai titolari di altre prestazioni previdenziali.

L’importo spettante dipende dal numero dei componenti e dal reddito prodotto dal nucleo familiare nell’anno precedente a quello in cui viene presentata la domanda.

L’assegno può essere richiesto in presenza di uno dei seguenti membri nel nucleo familiare:

– membro richiedente lavoratore o pensionato
– figli minori di 18 anni
– uno o più figli con più di 18 anni e inabilità
– figli tra i 18 e i 21 anni, nel caso di nuclei familiari numerosi (minimo 4 figli di età inferiore ai 26 anni)
– fratelli, sorelle e nipoti inabili al lavoro
– nipoti a carico (minori di 18 anni)

Quali sono le fasce di reddito familiare per gli assegni familiari?

Il reddito familiare viene suddiviso in diverse fasce, a ognuna delle quali corrisponde un diverso importo dell’assegno familiare. Inoltre, per ognuno degli scaglioni, il reddito varia in base al numero dei componenti della famiglia.

Nel caso di nuclei familiari con entrambi i genitori e almeno un figlio minore, senza componenti inabili al lavoro, la prima fascia è destinata ai redditi inferiori a 14.775,06 euro. Questo primo scaglione prevede un assegno familiare mensile che parte da 137,50 euro per nuclei di 3 persone, aumentando a 500,00 euro per 6 persone e così via.

Famiglia in viaggio
Famiglia in viaggio

Annualmente dall’INPS viene pubblicata, sul portale dedicato, una circolare con le tabelle aggiornate anno per anno e suddivise in base alla tipologia di nucleo familiare e ai familiari a carico.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Come si riconosce e si calcola il periodo fertile?

Le coliche del neonato: come riconoscerle e poi affrontarle?