Dopo anni di rumors e indiscrezioni senza riscontri, Whoopi Goldeberg ha ora annunciato che sono iniziati i lavori per Sister Act 3.

Agli inizi degli anni ’90 Whoopi Goldberg ha conquistato milioni di spettatori in tutto il mondo, incollandoli davanti agli schermi, vestendo i panni della stravagante Suor Maria Claretta in Sister Act 1 e 2. Per anni si è parlato della possibile realizzazione del terzo capitolo della serie ma, un po’ per il minor successo avuto dalla seconda pellicola, un po’ per altri motivi, il progetto non è mai andato in porto. Almeno fino a ora. Whoopi Goldberg ha infatti annunciato che si è già messa al lavoro, insieme ai produttori, per Sister Act 3.

Sister Act 3: il film annunciato da Whoopi Goldberg

Ospite al Late Show with James Corden, Whoopi Goldberg ha spiegato che: “Per molto tempo, tutti dicevano che nessuno avrebbe avuto voglia di vedere un nuovo capitolo. Di recente, invece, è venuto fuori che forse non è poi così vero. Gli spettatori vorrebbero una nuova avventura. Perciò stiamo lavorando sodo per capire come rimettere insieme tutta la banda”.

Whoopi Goldberg
Whoopi Goldberg

Whoopi Goldberg ha poi spiegato qual è il segreto del successo di Sister Act: “Sister Act è divertente, ti fa stare bene. È un mix di gente che canta male, gente che canta bene, gente che canta così così e… suore! C’è forse qualcosa di meglio?”.

Sister Act: i film

Il primo film della saga, Sister Act – Una svitata in abito da suora, è uscito nelle sale cinematografiche nel 1992 ed è stato diretto da Emile Ardolino. La commedia è stata anche candidata, tra i vari premi, anche a due Emmy Awards.

Un anno dopo, nel 1993, è uscito invece il sequel, Sister Act – Più svitata che mai, diretto questa volta da Bill Luke. Whoopi Goldberg è stata ovviamente la star di entrambi i film.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
sister act 3 vetrina

ultimo aggiornamento: 10-10-2020


iOS 14, i widget arrivano su iPhone: cosa sono e come usarli

In arrivo Yuka, l’app che valuta alimenti e cosmetici. Ecco come funziona