Aprire una palestra è il sogno di molte persone. In pochi, però, sanno come muovere i primi passi. Scopriamo tutto quello che serve partendo da zero.

Quando si desidera mettersi in proprio, aprire una palestra, è uno dei sogni che sempre più persone si trovano ad accarezzare. Eppure si tratta di un’attività che richiede diversi costi nonché permessi e operazioni di un certo tipo. Scopriamo quindi i passi più importanti e i requisiti per aprire una palestra.

Come aprire una palestra: le regole base che tutti devono seguire

Aprire una palestra non è un sogno impossibile da realizzare. Di certo, però, richiede tutta una serie di protoccolli e di regole da seguire.

palestra
palestra

Per prima cosa, è importante sapere che ogni regione ha delle sue regole e che questo vale anche per i comuni. Al fine di capire quali valgono e risultano strettamente necessarie è quindi importante rivolversi al proprio comune di residenza.
Fatto ciò, ci si dovrà rivolgere ad un commercialista per decidere che tipo di impresa aprire e se farlo come singolo o con altri soci.

Una volta mossi questi primi passi, vediamo cosa serve, nella pratica, per aprire una palestra.
Il locale dovrà sempre rispondere a determinati requisiti, essere agibile e con una destinazione d’uso che vada bene al comune d’appartenenza.

Dovrà essere presente un impianto di ventilazione e si dovranno rispettare tutte le regole riguardanti l’inquinamento acustico. Una volta espletati tutti i punti richiesti dal comune e aperta la partita iva si dovrà ottenere l’autorizzazione sanitaria che, ancora una volta, ha requisiti diversi da comune a comune.

Quanto costa aprire una palestra? Tutto quel che bisogna sapere prima di iniziare

Per poter avviare una palestra, non ci sono solo burocrazia e tecnicismi da rispettare. È infatti necesario avere un direttore tecnico laureato in scienze motorie o con un diploma ISEF e serve assumere personale qualificato tra cui gli istruttori ed un responsabile sanitario.

A tutto ciò vanno aggiunti anche i costi dei macchinari, delll’eventuale impresa di pulizie che dovrà sanificare i locali ogni tot e tutto quello che serve in base alla grandezza e al tipo di attività che si intende inserire.

È facile intuire, quindi, che per aprire una palestra, i costi sono davvero alti. Per una di medie dimensioni il costo di partenza potrebbe aggirarsi dai 50 ai 100mila euro. Un investimento davvero importante che è bene valutare con estrema attenzione.

ultimo aggiornamento: 24-07-2021


Cosa significa procrastinare?

Fiori per la laurea: quali scegliere per omaggiare i dottori e le dottoresse