Brutto risveglio per Antonino Cannavacciuolo, che ha subito un furto di ingente entità nel suo ristorante torinese: cosa è successo.

Chef e personaggio televisivo tra i più amati, Antonino Cannavacciuolo possiede alcuni ristoranti sparsi in tutta Italia. Nelle ultime ore il Bistrot aperto dal cuoco a Torino, però, è stato preso di mira da un gruppo di malviventi che, come riportato dalla cronaca, hanno portato via dal locale vari dispositivi elettronici e alcune bottiglie di pregiato champagne.

Ladri nel Bistrot di Antonino Cannavacciuolo

Il furto nel Bistrot di proprietà di Antonino Cannavacciuolo e situato in via Cosmo, nel capoluogo piemontese, è stato preso di mira da alcuni malviventi nella notte tra lunedì 26 e martedì 27 settembre.

Approfittando del giorno di chiusura del locale, i ladri hanno potuto agire in maniera indisturbata e, secondo le prime ricostruzioni, nessuno si è accorto di cosa stesse accadendo.

Solo al momento della riapertura del ristorante, lo staff del locale si è reso conto di quanto accaduto: i malviventi hanno svaligiato il Bistrot di Cannavacciuolo portandosi via tablet, smartphone e computer istallati per lavoro, ma hanno rubato anche alcune bottiglie pregiate di champagne.

L’entità del bottino non è stata ancora resa nota.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 29-09-2022


Biden, gaffe in conferenza: chiede ad una deputata (morta) di salire sul palcoscenico

Ginevra Lamborghini nella bufera al GF Vip: “In casa ci sono un paio finocchi…”